Carrello 0
A Malpaga (BG) la 'Locanda dei nobili viaggiatori'
CASE & INTERNI

A Malpaga (BG) la 'Locanda dei nobili viaggiatori'

di Cecilia Di Marzo

L'intervento di riqualificazione dell'arch. Stefano Guarnieri

05/08/2014 – La Locanda dei nobili viaggiatori è un intervento dell'architetto Stefano Guarnieri che fa parte di un progetto di riqualificazione che riguarda il Borgo medioevale di Malpaga, nella provincia di Bergamo. Qui, il Castello fu un tempo dimora di Bartolomeo Colleoni che si impegnò a ristrutturarlo e trasformarlo in espugnabile fortezza, costruendo alloggi per le truppe, abitazioni per gli armigeri, rendendo il complesso una cittadella inaccessibile. 

Il Borgo è oggi caratterizzato da una sostanziale integrità urbanistica e architettonica che hanno contribuito a renderlo uno tra i più importanti monumenti medievali presenti nel territorio bergamasco, motivo per il quale la Soprintendenza dei Beni Architettonici e Paesaggistici di Milano ha posto un vincolo monumentale sul Castello e i fabbricati adiacenti. 

Il fine principale del progetto è il recupero delle caratteristiche originali dell’edificio, adeguando la struttura alle nuove esigenze, ridistribuendo gli ambienti interni da destinare a funzione ricettivo-alberghiera e realizzando nuovi impianti, senza per questo alterare la volumetria storica: ove possibile sono stati recuperati materiali originali, come travi a vista e pavimenti in cotto. 

Il ristorante si sviluppa su tre livelli, dal piano interrato al primo piano, mentre l’ultimo piano ospita cinque camere matrimoniali con annesso bagno. Particolarità del progetto sono il recupero e la valorizzazione dell’antica ghiacciaia posta al piano interrato, al di sopra della quale è stata realizzata una pavimentazione di lastre di vetro calpestabile poggiate su una struttura di travi d’acciaio, soluzione che ne permette una visione d’insieme ed il collegamento con l’adiacente cantina originale dell’epoca di costruzione dell’edificio. Tutti gli ambienti mantengono le strutture e il sapore di un tempo, ma ciò che contraddistingue l’intervento è l’accostamento tra antico e moderno con complementi d’arredo di design più moderni e innovativi.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati