Carrello 0
A Pechino l'ultimo progetto firmato Spark Architects
ARCHITETTURA

A Pechino l'ultimo progetto firmato Spark Architects

di Valentina Ieva

Una trama pieghettata e intrecciata avvolge il grattacielo Jing Mian Xin Cheng

24/09/2014 - A Pechino lo studio cinese Spark Architects firma il suo ultimo progetto: un grattacielo per uffici e attività commerciali, Jing Mian Xin Cheng, avvolto da una trama pieghettata e intrecciata, il disegno della quale si ispira al mondo tessile.

L'appariscente architettura, situata nei pressi della Fourth Ring Road di Pechino, ha ricevuto già diversi riconoscimenti, tra cui il MIPIM Asia Award 2013 per la categoria ‘Best Office and Business Development'.

Il lavoro di studio Spark ha focalizzato l'attenzione soprattutto sul progetto dettagliato del rivestimento di facciata, in alluminio perforato, come spiega lo stesso Director Jan Felix Clostermann: "Gli effetti di plissettatura e intessitura sono emersi da una visualizzazione della facciata come porzioni di tessuto tridimensionale, piuttosto che come curtain-wall di carta sottile".

Se nella maggior parte dei grattacieli di Pechino si ricorre ad aperture molto grandi, dagli infissi pesanti e soggetti alla caduta, per lo Jin Mian Xin Cheng sono state pensate delle aperture più piccole, più leggere, facili da manovrare, in grado di risolvere in maniera semplice un problema comune di natura pratica.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati