Carrello 0
Villa a Sabaudia: la rilettura di Stefano Dorata
CASE & INTERNI

Villa a Sabaudia: la rilettura di Stefano Dorata

di Valentina Ieva

La rivisitazione di una casa costruita negli anni Sessanta con vista sulle isole Pontine

23/09/2014 - Volumi completamente bianchi, pavimenti in travertino acidato, arredi vintage e terrazze in primo piano. Questa la rivisitazione firmata Stefano Dorata, pensata per rinnovare Villa a Sabaudia, una residenza a pochi metri dal mare con vista sulle isole Pontine, costruita negli anni Sessanta.

Incaricato da una giovane coppia, Dorata ha ridisegnato l'organizzazione degli ambienti interni, dalla zona giorno, con affaccio su terrazza e vista mare, alla zona notte, composta da camera matrimoniale e tre camere per gli ospiti.

La rilettura del layout interno è stata, pertanto, impreziosita da una scelta studiata dei materiali, che vanno dalla muratura al travertino, fino ai tessuti naturali e al lino.

I prospetti esterni sono stati regolarizzati per assecondare le bucature ad arco con infissi ad anta unica scorrevole, al fine di non disturbare la vista panoramica sul mare, mentre le terrazze disposte su tre livelli differenti sono state unificate e coronate con una piccola piscina.




 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati