Carrello 0
30mq: la “mini-ristrutturazione” by Cristina Meschi
CASE & INTERNI

30mq: la “mini-ristrutturazione” by Cristina Meschi

di Cecilia Di Marzo

Atmosfera 'industrial' con concessioni a materiali più pregiati

02/10/2014 – 30mq/30sqm, dell'architetto Cristina Meschi, è il progetto di ristrutturazione di un mini appartamento per un single in carriera, spesso in viaggio per lavoro, alla ricerca di una base milanese tra una trasferta lavorativa e l'altra. 

La richiesta” - dichiara la progettista - “era avere uno spazio funzionale con abbondanza di armadi chiusi per contenere vestiti e oggetti vari, un letto a soppalco, un divano letto per gli ospiti e un'atmosfera 'industrial' con concessioni a materiali più pregiati”. 

Il locale di ingresso, con una superficie pari alla metà del locale principale, è stato destinato a zona cucina/pranzo. Nel locale più grande è stata ricavata una zona living (con divano letto) e un blocco servizi composto da una zona antibagno/guardaroba/lavanderia al di sopra del quale vi sono il soppalco della zona notte e un ripostiglio. 

Il disegno e i materiali adottati per gli arredi su misura di cucina e guardaroba, la resina a pavimento che prosegue sulla parete del volume bagno, la porta scorrevole a specchio che nasconde la piccola lavanderia, sono tutti elementi utilizzati per creare continuità e dilatare lo spazio dei due ambienti nettamente separati dal muro portante di spina. 
Il soppalco, concepito come un'alcova in un vuoto tra il volume servizi e il volume arredo, è evidenziato e riscaldato dall'utilizzo del legno sotto forma di pannelli di OSB. La scala a pioli per accedere al soppalco può essere spostata lungo tutta l’armadiatura in modo da accedere alle ante alte e lo stesso inserto in acciaio che in alto sostiene la scala, in basso diventa maniglia.


 

 

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
ROBERTO

Un progetto assolutamente condivisibile per la sua linearità, ben congegnato e di grande pulizia. Perfetta la calibratura della composizione e lo studio dei particolari.

thumb profile
Luca

Finalmente un progetto comune: essenziale ma ben congegnato.


x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati