Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
PROFESSIONE Qualità dell’architettura, riparte l’iter della legge
NORMATIVA

Giovani progettisti, quando si ha diritto al punteggio aggiuntivo

di Paola Mammarella

CdS: il progettista deve essere abilitato da meno di 5 anni, la data va calcolata dalla pubblicazione del bando

Vedi Aggiornamento del 25/02/2015
Commenti 8011
31/10/2014 - L’abilitazione quinquennale dei giovani professionisti che partecipano ad una gara d’appalto deve essere calcolata dal momento della pubblicazione del bando e non dalla scadenza dei termini per presentare le offerte.
 
Si è espresso in questi termini il Consiglio di Stato che, con la sentenza 4929/2014, ha fornito un’interpretazione sulle norme del Codice Appalti che mirano ad agevolare la partecipazione dei giovani progettisti.
 
Il CdS ha ricordato che il Codice Appalti e il Regolamento attuativo prevedono che, per promuovere la partecipazione dei giovani progettisti, sia concesso un punteggio aggiuntivo ai raggruppamenti temporanei in cui sia presente un professionista abilitato da meno di cinque anni. Le norme non forniscono però nessun riferimento in merito al giorno da cui deve essere calcolato questo termine.
 
A detta dei giudici, si può quindi far valere l’Allegato L del Regolamento attuativo, in base al quale il punteggio è incrementato del 5% se nel raggruppamento è presente un professionista che, alla data di pubblicazione del bando, abbia ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione da meno di cinque anni.

 
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Twitter e Google+
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui