Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la seconda giornata della fiera virtuale dell’edilizia
AMBIENTE

Dissesto idrogeologico, domani a Roma gli Stati Generali

di Rossella Calabrese

La task force del Governo ItaliaSicura presenterà il Piano nazionale per la sicurezza idrogeologica

Vedi Aggiornamento del 12/11/2014
Commenti 5317
10/11/2014 - Si svolgerà domani a Roma, nella nuova Aula dei gruppi parlamentari della Camera dei Deputati, “Fuori dal fango! Gli Stati Generali contro il dissesto idrogeologico” voluti dalla struttura di missione ItaliaSicura del Governo, guidata da Erasmo D’Angelis.
 
“Il Governo - ha detto il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti - ha messo da subito la prevenzione e la messa in sicurezza al centro della sua agenda. Lavoriamo dal primo giorno per spendere subito e bene i fondi disponibili non ancora usati, programmare in modo efficace i nuovi interventi, semplificare le procedure, individuare tempi e responsabilità certe: su queste basi possiamo e dobbiamo vincere questa sfida, da cui dipende la sicurezza dei cittadini e la credibilità delle istituzioni”.
 
“Insieme al Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, presenteremo il Piano nazionale per la messa in sicurezza idrogeologica dell’Italia - ha detto Erasmo D’Angelis - con opere pubbliche di prevenzione. L’obiettivo del piano sarà far sì che le nostre città non siano più indifese da frane e alluvioni. Diremo con quali risorse possiamo affrontare il problema strutturale e con quali tempi. I danni causati dal maltempo in questi giorni, inoltre, rendono ancora più evidente l’urgenza dell’apertura dei cantieri contro frane e alluvioni".
 
Gli Stati Generali puntano a riunire nella stessa sala tutti gli enti, le amministrazioni e le associazioni impegnate nella mitigazione del rischio rappresentato da frane e alluvioni. Protezione Civile, Ministeri, Regioni, Comuni, associazioni e volontariato di protezione civile lavoreranno su progetti concreti, sulle opere strutturali per la prevenzione, per presentare il nuovo modello di lavoro, le nuove normative e gli strumenti per eliminare ritardi, inerzie e incuria e far partire finalmente la più urgente delle opere pubbliche: la prevenzione e la riduzione del rischio idrogeologico.
 
È prevista la partecipazione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, del Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, del Ministro Ambiente, tutela del territorio e del mare Gian Luca Galletti, dei Presidenti delle Commissioni Ambiente di Camera e Senato, On. Ermete Realacci e Sen. Giuseppe Marinello, parlamentari, Presidenti di Regione nominati Commissari di Governo contro il dissesto, sindaci, enti e soggetti che operano sul territorio, geologi, climatologi e rappresentanti del mondo del volontariato di protezione civile.
 
Sarà possibile seguire i lavori degli Stati Generali in diretta streaming su governo.it e partecipando alla diretta Twitter su @italia_sicura con hashtag #fuoridalfango.
 
 

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui