Carrello 0
ARCHITETTURA

Annunciati i vincitori del Premio ASCER 'Tile of Spain' 2014

di Valentina Ieva

Riconoscimento all'originalità di Camarim Arquitectos ed El Fabricante de Espheras

28/11/2014 - Sono stati annunciati i vincitori del Premio ASCER 'Tile of Spain' 2014. Il riconoscimento va all'originalità dei progetti Casa no Príncipe Real di Camarim Arquitectos, per la categoria Architettura, e Recuperación del claustro del Palau-Castell de Betxí di El Fabricante de Espheras, per la categoria Interni.

La Giuria di questa edizione, presieduta dall’architetto Emilio Tuñón e composta da Cino Zucchi, Martha Thorne (direttrice esecutiva del Premio Pritzker), Anupama Kundoo, José María Sánchez (vincitore del BSI Swiss Architectural Award), Fernando Márquez Cecilia (editore e direttore della rivista di architettura El Croquis) e da Ramón Monfort (rappresentante del Collegio degli architetti di Castellón), ha rivelato il verdetto mercoledì 26 novembre.

Oltre alla 'brillante interpretazione' di Camarim Arquitectos, per la categoria Architettura, la giura ha conferito due menzioni speciali ai progetti Casa El Enroque di Ángel Luis Rocamora e Casa Andamio di bosch.capdeferro arquitectures; mentre per la categoria Interni le menzioni sono andate a Tienda Bodebo di CAVAA e alla Restauración del Pabellón de la Administración del recinto modernista de Sant Pau di Joan Nogué Arbussà.

Il Premio, patrocinato da ASCER (Asociación Española de Fabricantes de Azulejos y Pavimentos Cerámicos), e ideato per i progetti che valorizzino, attraverso scelte formali e tecnologiche, l'utilizzo della ceramica spagnola, giunge quest'anno alla sua tredicesima edizione.

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati