Carrello 0
AZIENDE

Betafence a Sicurezza 2014, Biennale Internazionale di Security & Fire Prevention

18/11/2014 - E’ un anno di grandi esordi fieristici quello di Betafence: l’azienda - leader mondiale nel sistemi di recinzione - ha partecipato per la prima volta a Sicurezza, la manifestazione internazionale rivolta agli operatori dei avari ambiti del settore della sicurezza, che si è svolta nella cornice di Fiera Milano.

Con una divisione interna di progettazione ed ingegneria studiata espressamente per i medi e grandi cantieri, Betafence opera in modo altamente qualificato nel settore security, fornendo molteplici soluzioni, secondo il diverso livello di sicurezza richiesto: pannelli di recinzione, barriere, cancelli e tornelli armonizzati tra loro e, se necessario, integrati con sistemi di rilevamento e controllo accessi.

Partner diretto per la progettazione di soluzioni “chiavi in mano”, Betafence è in grado di garantire il più alto livello di sicurezza perimetrale nell’ambito delle grandi opere infrastrutturali, autostrade, porti, aeroporti, ferrovie, carceri e di tutti quei progetti complessi che prevedono automazione, controllo accessi, rilevatori, come ad esempio quelli inerenti la protezione di siti fotovoltaici.

Il salone è stato vetrina di massima rilevanza per la presentazione ufficiale delle ultime novità che andranno ad ampliare la gamma Publifor® e Securifor®, le soluzioni Betafence più note e diffuse nell’ambito dell’alta sicurezza. Tra le novità, segnaliamo Publifor®Double Skin, versione evoluta della recinzione mobile e modulare Publifor®, rafforzata in termini di sicurezza. La nuova soluzione costituisce una robusta barriera passiva anti-taglio ed anti-scavalcamento di altissima sicurezza, progettata per la delimitazione di siti sensibili e per eventi ad alto rischio e afflusso.

Altra novità, la gamma Securifor® verrà allargata con una nuova proposta: Securifor® 4D, un sistema di recinzione fissa di altissima sicurezza, caratterizzato da fili orizzontali alternati in una maglia ancora più stretta, rispetto a quella di altri modelli della serie.

Ma le novità non riguardano solo l’allargamento dell’offerta Publifor® e Securifor®.

Grazie a qualificate partnership, Betafence opera inoltre nell’ambito della sicurezza attiva. In fiera sono state presentate le nuove soluzioni derivanti dai sistemi di rilevazione elettronici perfettamente applicati alle strutture di protezione perimetrale e integrati a sistemi di radar doppler per il controllo dei varchi, con un sistema di supervisione generale integrate di telecamere e TVCC. Il tutto per garantire la massima protezione fisica di recinzioni ad altissima sicurezza (anti-scavalcamento, antitaglio ecc…) combinata con protezione attiva di sistemi elettronici di ultimissima tecnologia.

In quest’occasione, Betafence ha prososto inoltre un nuovo sistema di barriere con tecnologia certificata, in grado di resistere ad attacchi veicolari e integrabile in tutti i tipi di recinzione. Specificamente progettato per arrestare la corsa del mezzo e per la massima sicurezza nella protezione di obiettivi sensibili, è un sistema facile da installare e da ripristinare in caso di urto. Grazie ad un’eccezionale robustezza e la tecnologia costruttiva, il sistema è in grado di fermare un veicolo fino a 6800 kg a 80 Km/h entro un metro dalla linea di recinzione, un unicum nel settore.

BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati