Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
LAVORI PUBBLICI Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
RISPARMIO ENERGETICO

FER non fotovoltaiche, niente tagli alle tariffe nel 2015 e 2016

di Rossella Calabrese

Gse: non scatterà la decurtazione del 2% per idroelettrico, geotermico, eolico e biomasse

Vedi Aggiornamento del 17/06/2015
Commenti 6679
07/11/2014 - Per gli anni 2015 e 2016, le tariffe incentivanti destinate agli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili non fotovoltaiche, cioè idroelettrico, geotermico, eolico e biomasse, non subiranno la decurtazione del 2% prevista dall’art. 7, comma 1, del DM 6 luglio 2012.
 
Lo ha reso noto il Gestore dei Servizi Energetici (GSE).
 
Le tariffe incentivanti base sono indicate nella Tabella 1.1 dell’Allegato 1 del DM 6 luglio 2012, differenziate per fonte, tipologia di impianto e classe di potenza.
 
Il citato art. 17 prevede che la decurtazione non si applica nel caso in cui nell’anno precedente, la potenza complessivamente assegnata tramite le procedure di Aste e Registri sia inferiore all’80% della somma delle potenze disponibili per il medesimo anno.
 
E infatti - spiega - GSE - la potenza complessivamente assegnata è risultata inferiore alla soglia dell’80%, sia relativamente ai Bandi 2013, con riferimento alla potenza disponibile per l’anno 2014, sia relativamente ai Bandi 2014, con riferimento alla potenza disponibile per l’anno 2015.
 
Di conseguenza la prevista decurtazione del 2% all'anno del valore delle tariffe non si applicherà agli impianti che entreranno in esercizio nel 2015 e 2016.
 
 
Per aggiornamenti in tempo reale su questo argomento segui la nostra redazione anche su Facebook e Twitter
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui