Carrello 0
Berlino: 'David Chipperfield - Sticks and Stones'
EVENTI

Berlino: 'David Chipperfield - Sticks and Stones'

di Valentina Ieva

Una filastrocca inglese ispira la mostra nel museo del '68 by Mies van der Rohe

01/12/2014 - Nasce da una filastrocca inglese per bambini - "Sticks and stones may break my bones, but words will never hurt me" (“Bastoni e pietre possono rompere le mie ossa, ma le parole non potranno mai farmi del male”) - il concept della rassegna 'David Chipperfield - Sticks and Stones', 

La mostra, allestita all'interno di una delle più note icone dell'architettura moderna, la Neue Nationalgalerie di Berlino, realizzata nel 1968 da Mies van der Rohe, è aperta al pubblico fino al 31 dicembre.

Chipperfield, autore dell'installazione, ha inserito 144 tronchi d'albero poggiate su sottili basi di marmo. I tronchi fungono da sostegno al soffitto in acciao dai cavi a vista. La scelta del titolo 'Sticks and Stones' allude da una parte ai materiali utilizzati dall'archistar britannica e da Mies; dall'altra all'incombente apertura dei lavori di ristrutturazione del museo costruito nell'ultimo anno vita dell'architetto razionalista.

 
 
Il risultato è quello di una vera e propria 'foresta' all'interno della sala vetrata, metafora di quelli che sono gli elementi primordiali e principali alla base dell'architettura.


 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati