Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Tettoie, serve il permesso di costruire?
NORMATIVA Tettoie, serve il permesso di costruire?
NORMATIVA

Regione Puglia, Piano Casa prorogato al 31 dicembre 2015

di Alessandra Marra

Pubblicate in Gazzetta le misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia

Vedi Aggiornamento del 19/10/2016
  Commenti 32651
16/12/2014 – E’ ufficiale l’entrata in vigore della LR 49/2014  che proroga al 31 dicembre 2015 il Piano Casa pugliese in scadenza a fine 2014.
 
Sarà quindi possibile usufruire per un ulteriore anno delle ‘misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento della qualità del patrimonio edilizio residenziale’ stabilite dalla LR 14/2009 che permettono di ampliare gli edifici esistenti con un bonus volumetrico del 20%, che sale al 35% in caso di demolizione e ricostruzione.

Nella nuova legge entrata in vigore potranno essere ampliati gli edifici residenziali, nel limite del 20 per cento della volumetria complessiva, e per non oltre 300 m3 (prima erano massimo 200 m3), e anche gli edifici non residenziali (nella precedente non era prevista questa possibilità), limitatamente a quelli di volumetria massima pari a 500 m3, da destinare per la complessiva volumetria risultante a seguito dell’intervento, a residenza e a usi strettamente connessi con le residenze.
 
Limitatamente alle modifiche introdotte dalla Legge i comuni potranno definire con deliberazione di consiglio gli ambiti territoriali ove dette modifiche e integrazioni non si applicano.

Il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro  dichiara: “Abbiamo proposto in modo convinto la proroga del Piano casa ed i relativi successivi emendamenti approvati dal Consiglio regionale che mirano al riuso di manufatti edilizi dismessi dalle loro destinazioni d’uso originarie contribuendo anche ad una riduzione del consumo del suolo. Anche se rappresentano una goccia nell’oceano del bisogno, i 20mila interventi nel settore edile non ci sarebbero mai stati senza questa legge e si sarebbe impoverito ancora di più il comparto con la perdita di ulteriori posti di lavoro”.

Il consigliere  regionale Luigi Mazzei (FI) ha commentato in questo modo la proroga del Piano Casa: "Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione in Consiglio Regionale della proroga del Piano Casa; occorrono operazioni semplici e concrete per provare a ripartire e siamo certi che con la proroga del Piano Casa si possa andare in tale direzione, nella consapevolezza della strategicità che il settore dell’edilizia ricopre nelle politiche di ripresa economica”.


 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui