Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Professionisti, la Puglia stanzia 125 milioni di euro per la ripartenza
PROFESSIONE Professionisti, la Puglia stanzia 125 milioni di euro per la ripartenza
EVENTI

43 fotografi raccontano Milano in 'Prima Visione'

di Valentina Ieva

Scorci, progetti, periferie e non solo nella rassegna presso la Galleria Bel Vedere

(c) Matteo Cirenei La Torre Velasca dalla terrazza del Duomo, Milano 2014
Giuseppe Biancofiore - Castello Sforzesco, Milano 2014
Vittore Buzzi - Grattacielo Pirelli, Milano 2014
Roberto Caccuri - La prima volta, Milano 2014
Sergio Dahò - Nuova Porta Nuova, Milano 2014
Cosmo Laera - The heart of art #1, Milano 2014
Masiar Pasquali - Scalinata della metropolitana di Piazza Missori, Milano 2014
22/01/2015 - Si inaugura giovedì 29 gennaio la rassegna 'Prima Visione 2014', giunta alla sua decima edizione. 43 fotografi raccontano Milano attraverso una ricca carrellata di scorci, progetti, vecchie periferie e non solo, negli spazi della Galleria Bel Vedere.

L'appuntamento, visitabile fino al 7 marzo, conferma l'importante e riuscito sodalizio tra la Galleria, l’associazione dei photo-editors G.R.I.N. e i fotografi. Questi gli autori coinvolti:

Andrea Mariani e Roberta Levi (A13 Studio), Chiara Badiali, Michela Battaglia, Giuseppe Biancofiore, Caterina Maria Carla Bona, Anna Brenna, Vittore Buzzi, Roberto Caccuri, Luca Campigotto, Daniele Cavadini, Pierfrancesco Celada, Matteo Cirenei, Sergio Dahò, Riccardo Del Conte, Alexis Ftakas, Marco Garofalo, Giovanni Hänninen, Marco Introini, Cosmo Laera, Martino Lombezzi, Beatrice Mancini, Diego Mayon, Marco Menghi, Gianni Nigro, Sergio Oriani, Thomas Pagani, Giovanni Panizza, Alessandro Pardi, Masiar Pasquali, Alice Pedroletti, Simona Pesarini, Daniele Portanome, Giovanni Presutti, Luca Quagliato, Francesco Radino, Filippo Romano, Francesca Romano, Luca Rotondo, Francesco Rucci, Calogero Russo, Claudio Sabatino, Fabrizio Vatieri, Federico Vespignani.

Grandi firme e talenti emergenti si sono confrontati nell'immortalare ancora una volta il capoluogo lombardo. Il risultato è un ritratto della città delineato non soltanto dalle sue architetture, nuove o fatiscenti, ma anche dalla vitalità dei suoi abitanti: le persone ritratte in lontananza, in posa, in manifestazione e nel tempo libero.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui