Network
Pubblica i tuoi prodotti
LIVE
oggi alle ore 07:30
Edilportale Digital Forum sta per cominciare
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
PROFESSIONE

Ingegneri, per i CFP autocertificati c’è tempo fino all’8 febbraio

di Rossella Calabrese

Il CNI spiega come farsi riconoscere i crediti ottenuti con l’aggiornamento informale

Vedi Aggiornamento del 06/02/2015
Commenti 12810
14/01/2015 - È stata rinviata dal 15 gennaio all’8 febbraio 2015 la scadenza per l’invio dell’autocertificazione dei 15 crediti formativi conseguiti dagli ingegneri con l’aggiornamento informale legato all’attività professionale svolta nel 2014.
 
Lo ha deciso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri con la Circolare 473/2015, a seguito delle difficoltà connesse all’avvio degli adempimenti relativi alla formazione continua.
 
È prorogata all’8 febbraio 2015 anche la scadenza per l’invio dell’autocertificazione per il riconoscimento delle seguenti tipologie di crediti informali:
- pubblicazioni qualificate nell’ambito dell’ingegneria;
- brevetti nell’ambito dell’ingegneria;
- partecipazione qualificata ad organismi, gruppi di lavoro, commissioni tecniche nell’ambito dell’ingegneria;
- partecipazione a commissioni di esami di stato per l’esercizio della professione di ingegnere.
 
Le modalità di invio dell’autocertificazione restano quelle previste nelle Circolari 449/2014 e 450/2014.
 
Il CNI precisa che il rilascio dei 15 CFP autocertificati dovuti ad aggiornamento informale legato all'attività professionale svolta nel 2014 è di competenza dello stesso CNI. Il riconoscimento dei CFP è vincolato all’invio dell’istanza, a cura degli iscritti all’Albo, secondo le modalità indicate nella Circolare 449/2014.
 
Dopo l’8 febbraio sarà possibile modificare l’autocertificazione già inviata con le informazioni mancanti qualora necessarie o richieste dal CNI, a seguito di controllo e verifica.
 
Tutti coloro che, pur avendo effettuato il login sulla piattaforma www.formazionecni.it per la compilazione dell’istanza mediante l’inserimento del codice fiscale e del n. iscrizione entro la data di scadenza, non siano riusciti ad inviare correttamente l’istanza, per qualunque motivo (sia tecnico che personale, compreso la mancata ricezione della email con il link per iniziare la compilazione online), potranno procedere ad una nuova compilazione anche dopo l’8 febbraio 2015.
 
La piattaforma dispone di un archivio storico con tutti i login effettuati per verificare tale situazione e abilitare un nuovo invio. Per questi casi è necessario inviare una richiesta di assistenza attraverso la piattaforma a partire dal 9 febbraio 2015, utilizzando la funzione ‘contatti’ presente nel menù principale.
 
Chi, pur correttamente iscritto al proprio Albo, non fosse stato riconosciuto dal sistema perchè non ancora presente in archivio, e quindi impossibilitato ad inviare l’istanza, potrà trasmetterla anche dopo l’8 febbraio 2015, compilando la scheda anagrafica prevista dal sistema in caso di mancato riconoscimento. Per questi casi è necessario inviare una richiesta di assistenza attraverso la piattaforma a partire dal 9 febbraio utilizzando la funzione ‘contatti’ presente nel menù principale.
 
Tutti coloro che, pur avendo compilato correttamente il modello di autocertificazione, non abbiano ricevuto via email copia dell’istanza compilata online, potranno visualizzare il documento nella propria pagina personale disponibile sulla piattaforma www.formazionecni.it a partire dal 28 febbraio 2015. Nel caso in cui il documento non fosse stato acquisito, e pertanto non presente nella propria pagina personale, si potrà modificare l’autocertificazione già inviata con le informazioni mancanti, dopo l’8 febbraio.
 
A partire dal 9 febbraio 2015 inizieranno le procedure di validazione e assegnazione dei CFP. Alcuni iscritti potranno ricevere una comunicazione da parte del CNI con richiesta di informazioni o integrazioni in merito all’autocertificazione inviata.
 
A partire dal 28 febbraio 2015, ogni iscritto potrà accedere, previo rilascio di apposite credenziali, alla propria pagina personale disponibile sul portale www.formazionecni.it. In questa sezione sarà possibile verificare in dettaglio il proprio ‘portafoglio CFP’ con l’indicazione di tutti i CFP acquisiti durante il 2013 e 2014, per ogni specifica categoria (non-formale, informale e formale), compresi quelli acquisiti a seguito della presentazione di autocertificazione. Entro tale data sarà inviata una nuova circolare con le indicazioni utili per il rilascio delle credenziali personali.
 
 

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui