Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
PROFESSIONE

Partite Iva, ecco come entrare nel regime fiscale dei ‘vecchi minimi’

di Paola Mammarella

Collegio Nazionale Agrotecnici: chi si iscrive entro gennaio può usufruire del vecchio sistema di tassazione al 5% fino a 30mila euro

Vedi Aggiornamento del 19/02/2015
Commenti 15901
26/01/2015 – C’è ancora qualche giorno di tempo per aprire la Partita Iva ed entrare nel regime dei vecchi minimi. Con la circolare 197/2015 il Collegio nazionale degli agrotecnici spiega come fare.
 
Per usufruire del vecchio sistema si deve aprire la Partita Iva entro il 30 gennaio 2015, dichiarando il 31 dicembre 2014 come data di inizio dell’attività.
 
La scappatoia è possibile grazie all’articolo 35, comma 1 del Dpr 633/1972, in base al quale i soggetti che intraprendono l’esercizio di una attività di impresa o di un’arte o professione devono dichiararlo entro trenta giorni all’Agenzia delle Entrate.
 
L’Agenzia delle Entrate può comunque chiedere una prova dell’inizio effettivo dell’attività, come ad esempio l’esistenza di una fattura emessa entro il 31 dicembre 2014 o emessa nel 2015, ma da cui emerga che la prestazione è stata effettuata nel 2014.
 
L’inizio dell’attività può inoltre essere provato dall’iscrizione alla Cassa di previdenza, che deve essere effettuata entro il trentesimo giorno dall'inizio dell'attività.
 
Ricordiamo che accedendo ai vecchi minimi, i professionisti con redditi fino a 30 mila euro saranno tassati con un’aliquota al 5% e godranno dell’agevolazione per cinque anni o comunque fino al compimento del trentacinquesimo anno d’età.

La Legge di Stabilità per il 2015 ha invece cambiato le regole, rendendole meno vantaggiose per i professionisti, che fino a 15 mila euro saranno tassati con un’imposta sostitutiva al 15% senza nessun limite di tempo o di età. 



 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui