Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sconto in fattura e cessione del credito, ecco quando scatta la sospensione
NORMATIVA Sconto in fattura e cessione del credito, ecco quando scatta la sospensione
LAVORI PUBBLICI

Roma: immobili comunali all’asta per 308 milioni di euro

di Alessandra Marra

I fondi ricavati saranno utilizzati per edilizia pubblica, spazi culturali e manutenzione urbana

Vedi Aggiornamento del 09/04/2015
05/02/2015 – Il Campidoglio metterà all'asta circa 600 immobili di proprietà comunale per incassare circa 308 milioni di euro da reinvestire in interventi di pubblica utilità.
 
Gli immobili in vendita sono sparsi in tutta Roma, ubicati sia all'interno delle Mura Aureliane che fuori, da via del Colosseo a corso Francia, da via Mazzini a via Ardeatina fino a Tor di Nona, Casilina e Ostiense.
 
Per incentivare la vendita, in caso di gara deserta, il Comune di Roma abbatterà nella successiva gara del 10% la base d'asta.
 
Coloro che abitano da almeno 5 anni negli appartamenti di proprietà del comune avranno diritto all’opzione all'acquisto; il costo dell’immobile sarà agevolato, ovvero lo potranno acquistare al 30% in meno del prezzo di mercato.
 
Per evitare speculazioni sarà inserita una clausola che prevede il divieto di rivendita dell'immobile prima di 5 anni.
 
Il Comune fa sapere che i fondi derivanti dall'alienazione del patrimonio, residenziale e non, dovranno essere utilizzati per investimenti pubblici, in particolare per recuperare ed incrementare il patrimonio di Roma Capitale a partire dall'edilizia residenziale pubblica, spazi culturali, spazi per servizi pubblici e manutenzione urbana.


 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui