Carrello 0
Aperto il nuovo centro culturale firmato pro-bono da Toshiko Mori
ARCHITETTURA

Aperto il nuovo centro culturale firmato pro-bono da Toshiko Mori

di Valentina Ieva

In Senegal una residenza per artisti ma anche un riferimento per la comunità locale

31/03/2015 - La celebre disegner Toshiko Mori, newyorkese d'adozione, è stata invitata dalla Fondazione Josef e Anni Albers a progettare pro-bono il nuovo centro culturale Thread, in Senegal.

Situato nel piccolo villaggio rurale di Sinthian, nel sud-est del Senegal, offre, dagli inizi di marzo, non soltanto una residenza per artisti internazionali ma anche un riferimento per la comunità locale. 

L'edificio è realizzato con materiali locali (bambù, mattoni e tetti di paglia) e manodopera indigena: il tetto spiovente tradizionle è stato capovolto per consentire la raccolta dell'acqua, in quantità circa pari al 40% del fabbisogno degli abitanti del villaggio. Il progetto si è aggiudicato un premio dell’AIA New York Chapter ed è stato nominato per la Biennale di Architettura di Venezia del 2014.

Un ventaglio di attività è stato reso possibile al popolo di Sinthian e al territorio circostante, da quelle commerciali a quelle didattiche, da quelle culturali a quelle per lo spettacolo.
 


 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui