Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Comprare casa, nullo il preliminare senza il prezzo di acquisto
NORMATIVA Comprare casa, nullo il preliminare senza il prezzo di acquisto
AZIENDE

Al via la settima edizione dei Wienerberger Brick Award

di Ferdinando Napoli

Nuove modalità di partecipazione per il concorso biennale d'architettura

Commenti 2635
Buda Art Centre
Centro di formazione cinematografica di Kantana
casa nella provincia cinese di Shaanxi
Buda Art Centre
Scuola professionale di cucina
Paasitorni Hotel & Conference Centre
Casa della Luce
Si aprono le iscrizioni ai Wienerberger Brick Award 2016, concorso biennale di architettura che da quest’anno permette ai progettisti di iscrivere i propri progetti in maniera diretta e autonoma tramite il sito web. La giuria, composta da architetti di fama internazionale provenienti dall’Italia, dal Regno unito, dalla Francia, dal Belgio e dalla Slovenia, sarà chiamata a individuare i migliori progetti nelle cinque categorie di concorso, in vista della premiazione finale che si terrà a Vienna nella primavera del 2016.

Wienerberger, il più grande produttore al mondo di laterizi e leader assoluto in Europa nella produzione di tegole in cotto, invita gli architetti e i progettisti a presentare i propri migliori progetti in laterizio, per partecipare al concorso internazionale Brick Award 2016.

Il premio internazionale di architettura Wienerberger Brick Award ha l’obiettivo di selezionare e premiare le più innovative realizzazioni in
laterizio che permettono di apprezzare la varietà e l’originalità dell’utilizzo di questo materiale in espressioni architettoniche di livello internazionale, declinate in chiave contemporanea. Il concorso e il libro di accompagnamento – prestigiosa pubblicazione che raccoglie e presenta in dettaglio i progetti selezionati e i vincitori, offrono agli esperti e agli appassionati del settore una panoramica degli sviluppi e delle tendenze dell’architettura internazionale in laterizio con la sua notevole gamma di applicazioni.

Nel 2016, Wienerberger presenterà questo importante contest di fama internazionale per la settima volta ed ha recentemente avviato il periodo di presentazione. Poiché il numero di iscrizioni negli anni ha fatto registrare una costante crescita, Wienerberger ha leggermente rivisto le condizioni di partecipazione: nelle scorse edizioni, rinomati critici di architettura internazionali e giornalisti venivano invitati a presentare straordinari esempi architettonici, da oggi viene offerta agli architetti stessi la possibilità di presentare i propri migliori progetti in laterizio, attraverso un processo di registrazione gestito on-line.

Wienerberger Italia invita dunque progettisti, Ingegneri e Architetti, che abbiano sviluppato e curato realizzazioni in linea con i temi del Brick Award, concretizzando progetti originali e innovativi in cui il laterizio sia stato selezionato come sistema costruttivo per creazioni che si distinguono nel panorama internazionale, ad iscriversi al concorso direttamente tramite il sito http://www.brickaward.com

Il premio si articola in cinque categorie: Residenziale, Opere pubbliche, Riconversione (Re-Use), Riqualificazione urbana e l’integrazione sostenibile. I criteri di valutazione includono il design esterno innovativo e l'uso sapiente di laterizi come materiale, associato alla funzionalità, la sostenibilità e l'efficienza energetica. Le possibili applicazioni spaziano dalla creazione di soluzioni con blocchi in laterizio classici, blocchi in faccia a vista, l'uso creativo di tegole e pavimentazione. Particolare attenzione è rivolta alla forma dell’edificio e come esso si fonde con l'ambiente circostante, l'estetica e la qualità generale dell'architettura. L'uso di prodotti Wienerberger non è una condizione necessaria di partecipazione.

La giuria dei Brick Award 2016: la prima volta dell’Italia
Una giuria composta da giornalisti e critici di architettura selezionerà, fra tutti gli elaborati che perverranno, 50 progetti che verranno esaminati per i Wienerberger Brick Award 2016. Successivamente, una giuria internazionale di architetti selezionerà i vincitori delle singole categorie. Questa volta, la giuria sarà composta da rinomati progettisti di fama internazionale, in cui per la prima volta prenderà parte una
progettista italiana. La giuria chiamata a selezionare i vincitori è formata da: Johan Anrys (51N4E, Belgio), Matija Bevk (Bevk Perovic Arhitekti, Slovenia), Edouard François (Maison Edouard François, Francia), Alfred Munkenbeck (Munkenbeck + Partners, UK) e Laura Andreini dello Studio Archea Associati, che come dicevamo poc’anzi rappresenterà l’Italia.

La cerimonia ufficiale di premiazione dei Brick Award si terrà a Vienna nella primavera 2016. Il montepremi è di 7.000 euro per il vincitore del Grand Prize (scelto fra i cinque vincitori delle diverse categorie) e 5.000 euro per i quattro vincitori delle restanti categorie.

I vincitori del Wienerberger Brick Award 2014
In attesa di poter ammirare i migliori progetti che concorreranno all’assegnazione dei premi nelle cinque categorie per i Brick Award 2016, ricordiamo i vincitori della scorsa edizione, premiati a Vianna l’8 maggio 2014 nella splendida cornice del „Architekturzentrum”.
 
 
Centro di formazione cinematografica di Kantana” in Thailandia, curato dall’arch. Boonserm Premthada del Bangkok Project Studio, vincitore del premio per la categoria “Soluzione Speciale”.
 
 
Il premio nella categoria “Edifici Unifamiliari” è stato vinto dall’architetto John Lin dell’Università di Hong Kong per il progetto di una casa edificata nella provincia cinese di Shaanxi

Nella categoria “Nuovi edifici pubblici”, è stato premiato il progetto dello studio LRO Lederer Ragnarsdóttir Oei GmbH & Co.KG per l’ Art Museum di Ravensburg in Germania.
 
 
Buda Art Centre dello studio di architettura belga “51N4E”, vincitore del premio nella categoria “Ristrutturazione di edifici pubblici”
 
 
Il progetto della Scuola professionale di cucina, dello studio Sol89, è stato premiato come vincitore per la categoria “Interventi urbani”
 
 
I premi speciali Wienerberger sono stati conferiti allo studio di architettura K2S per il Paasitorni Hotel & Conference Centre, realizzato a Helsinki in Finlandia, e allo studio Rusan arhitektura per il progetto della “Casa della Luce” realizzata a Pola, in Croazia.
 

“Brick ‘16”: le sensazioni evocative dei progetti finalisti raccolte in un volume 
Come negli anni passati, Wienerberger in collaborazione con la prestigiosa Casa Editrice Callwey pubblicherà il libro completo intitolato "BRICK '16", un ricercato volume che raccoglierà i 50 progetti nominati e premiati. Questo splendido libro di design sarà presentato durante la serata di gala in cui saranno annunciati e premiati i vincitori dei Brick Award nella primavera del 2016.

Ulteriori informazioni, accesso alle iscrizioni e tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito http://www.brickaward.com

WIENERBERGER su Archiproducts.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Partecipa