Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110% in condominio, APE complessivo o per singola unità?
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus 110% in condominio, APE complessivo o per singola unità?
AZIENDE

La recinzione Zenturo® di Betafence per un complesso residenziale di Pomezia

Commenti 5287
23/03/2015 - A Pomezia, in provincia di Roma, è stato recentemente costruito un imponente complesso residenziale signorile dai tratti architettonici molto moderni, risultato di un disegno razionale degli spazi che vede protagonisti vari volumi cubici coesistenti in una struttura armoniosa.
 
Trattandosi di un complesso comprendente più unità abitative, si è reso necessario individuare una soluzione di separazione dei giardini appartenenti alle varie proprietà, oltre che per la delimitazione perimetrale dell’area.
 
L’estetica di pregio dell’immobile imponeva la scelta di recinzioni di delimitazione e separazione la cui componente estetica fosse primaria, quindi di forte impatto, originali, distintive, capaci di valorizzare l’architettura dell’edificio. Senza però rinunciare ad una funzionalità di protezione della privacy tra spazi verdi contigui.
 
Punta di diamante della gamma design Betafence, Zenturo® è stato individuato quale prodotto più adatto sia per delimitare l’area, sia per dividere le aree del giardino, perché ricercato come il complesso residenziale e perché in grado di conferire un ulteriore tratto distintivo e originale alle abitazioni.
 
Soluzione dal design contemporaneo e dalle infinite possibilità creative, Zenturo è un’originale recinzione multifunzionale. Versatile e personalizzabile è utilizzabile come: pannello di recinzione, recinzione decorativa o parete riempita per privacy. Pensato per applicazioni di elevato pregio estetico, è estremamente facile da installare.
 
La proposta di Zenturo è stata ben accolta, per il design moderno del prodotto, le sue geometrie particolari e la capacità di integrarsi armoniosamente con le linee del complesso residenziale, conferendo un ulteriore tocco di differenziazione. Zenturo si è inoltre rivelato una valida e più “leggera” alternativa al classico muretto, con un impatto visivo ridotto rispetto a quest’ultimo.
 
Per la residenza romana, la funzionalità di privacy è stata ottenuta sfruttando due delle configurazioni di Zenturo, ovvero la parete riempita Zenturo Wall e il pannello di supporto per piante rampicanti: tra una parete e l’altra, in corrispondenza del singolo pannello verranno infatti inserite piante rampicanti.
 
Determinante nell’individuazione del prodotto è stata proprio la possibilità di ottenere pareti riempite con semplici pietre bianche.
 
Ha inoltre favorito la scelta, la facilità d’installazione: seppure fosse la prima volta che l’impresa metteva in posa questa tipologia di pannelli, non è stata riscontrata alcuna criticità.
 
Inoltre, la realizzazione del muretto tradizionale avrebbe comportato la creazione preventiva dei cordoli in cemento; in questo caso invece, per montare Zenturo, è stato sufficiente fare dei plinti in cemento in cui affondare i pali, con un risparmio notevole di tempo e materiali e quindi di realizzazione. I lavori si sono svolti sotto il coordinamento del Geom. Mauro Bassetti.
 
Con un risultato estetico di grande impatto scenografico, Zenturo ha conferito ulteriore valore all’immobile.

BETAFENCE ITALIA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa