Carrello 0
CONCORSI

Aperte le iscrizioni ai Wienerberger Brick Award 2016

di Cecilia Di Marzo

Nuove modalità di partecipazione al concorso sull'architettura in laterizio

Vedi Aggiornamento del 07/09/2015

05/03/2015 - Si aprono le iscrizioni alla settima edizione dei Wienerberger Brick Award, il concorso biennale di architettura che da quest’anno permette ai progettisti di iscrivere i propri progetti in maniera diretta e autonoma tramite il sito web. 
La giuria, composta da architetti di fama internazionale provenienti dall’Italia, dal Regno Unito, dalla Francia, dal Belgio e dalla Slovenia, sarà chiamata a individuare i migliori progetti nelle cinque categorie di concorso, in vista della premiazione finale che si terrà a Vienna nella primavera del 2016. 

Wienerberger, il più grande produttore al mondo di laterizi e leader assoluto in Europa nella produzione di tegole in cotto, invita gli architetti e i progettisti a presentare i propri migliori progetti in laterizio, per partecipare al concorso internazionale Brick Award 2016. 

Il premio internazionale di architettura Wienerberger Brick Award ha l’obiettivo di selezionare e premiare le più innovative realizzazioni in laterizio che permettono di apprezzare la varietà e l’originalità dell’utilizzo di questo materiale in espressioni architettoniche di livello internazionale, declinate in chiave contemporanea. 

Il concorso e il libro di accompagnamento - prestigiosa pubblicazione che raccoglie e presenta in dettaglio i progetti selezionati e i vincitori - offrono agli esperti e agli appassionati del settore una panoramica degli sviluppi e delle tendenze dell’architettura internazionale in laterizio con la sua notevole gamma di applicazioni. 

Visto il numero sempre crescente di iscrizioni, Wienerberger ha rivisto le condizioni di partecipazione: da questa edizione saranno gli architetti stessi a presentare i propri migliori progetti in laterizio attraverso un processo di registrazione online. 

Il premio si articola in cinque categorie: Residenziale, Opere pubbliche, Riconversione (Re-Use), Riqualificazione urbana e l’integrazione sostenibile. 
I criteri di valutazione includono il design esterno innovativo e l'uso sapiente di laterizi come materiale, associato alla funzionalità, la sostenibilità e l'efficienza energetica. 
Le possibili applicazioni spaziano dalla creazione di soluzioni con blocchi in laterizio classici, blocchi in faccia a vista, l'uso creativo di tegole e pavimentazione. Particolare attenzione è rivolta alla forma dell’edificio e come esso si fonde con l'ambiente circostante, l'estetica e la qualità generale dell'architettura. 
L'uso di prodotti Wienerberger non è una condizione necessaria di partecipazione.

Una giuria composta da giornalisti e critici di architettura selezionerà, fra tutti gli elaborati che perverranno, 50 progetti che verranno esaminati per i Wienerberger Brick Award 2016. Successivamente, una giuria internazionale di architetti selezionerà i vincitori delle singole categorie. Quest'anno la giuria internazionale include per la prima volta anche una progettista italiana, Laura Andreini dello Studio Archea Associati. 

La cerimonia ufficiale di premiazione dei Brick Award si terrà a Vienna nella primavera 2016. Il montepremi è di 7.000 euro per il vincitore del Grand Prize (scelto fra i cinque vincitori delle diverse categorie) e 5.000 euro per i quattro vincitori delle restanti categorie.  

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati