Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
LAVORI PUBBLICI Subappalto con tetto al 40% e manutenzioni su progetto definitivo, tutto resta com’è
LAVORI PUBBLICI

Marche: vendita di alloggi pubblici per finanziare il recupero edilizio

di Alessandra Marra

I proventi del programma dell’Erap saranno destinati anche a realizzare nuovi alloggi nelle aree urbane

Commenti 5695
02/04/2015 – Via libera della giunta regionale al programma di alienazione del patrimonio di Edilizia residenziale pubblica.
 
I proventi delle vendite ammonteranno, secondo le stime Erap Marche, a circa 30 milioni di euro (fermo restando che la realizzazione completa del piano vendite proposto dall’Erap Marche comporterebbe entrate per circa 250 milioni di euro) e saranno reinvestiti nel triennio 2014-2016.
 
Il fine è quello di finanziare interventi di recupero del patrimonio immobiliare esistente, la realizzazione di alloggi in aree urbane e l’acquisto di alloggi immediatamente disponibili per l’edilizia sociale.
 
L'intervento si inserisce nel piano regionale di edilizia pubblica approvato nel dicembre scorso che per raggiungere gli obiettivi di politica abitativa nel triennio 2014-2016 aveva previsto l’alienazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata di proprietà dell'Erap Marche.
 
Gli alloggi inseriti nel programma di vendita sono stati individuati in base a criteri oggettivi:  alloggi ubicati in condomini a proprietà mista onerosi sotto il profilo dell'impegno economico e amministrativo; obsolescenza dell'alloggio, oneroso sotto il profilo della manutenzione e gestionale; alloggi ubicati in condomini con elevata propensione all’acquisto da parte degli assegnatari; situazioni particolari a carattere antieconomico o con criticità gestionali.
 
Secondo quanto riferisce la Regione il programma di vendite non dovrà superare il limite del 30% del totale degli alloggi di proprietà dell'Erap Marche che ammonta a 10.675 unità, per garantire comunque all'Erap gli equilibri di bilancio e a far fronte alle esigenze abitative dei cittadini marchigiani.
 
Antonio Canzian, vicepresidente e assessore all'Edilizia pubblica residenziale ha spiegato nella conferenza stampa del 31 marzo: "Si tratta di un provvedimento storico. Mai nelle Marche era stata avviata una iniziativa di queste dimensioni.  Si procederà alla vendita di un numero complessivo di 3.219 unità immobiliari pari a circa il 30,16% degli alloggi di proprietà di Erap Marche”.
 
“Gli alloggi – ha continuato Canzian - costeranno in media 70mila euro e gli assegnatari avranno un diritto di prelazione nell'acquisto a condizioni vantaggiose con piani di rateizzazione fino a 18 anni. In questo modo, vogliamo dare ai marchigiani una valida opportunità per acquistare la prima casa, ma va comunque chiarito che non ci sono obblighi. Nel caso di non volontà di acquisto, l'assegnatario potrà rimanere nell’immobile o avere una sistemazione alternativa. Saranno in particolare assolutamente garantite le famiglie con anziani, minori o disabili a carico. Gli alloggi sfitti o liberati per volontà dei locatari invece, potranno andare all’asta”.


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui