Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
AZIENDE

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia sceglie Vimar

La serie Plana scelta per rappresentare l’utilizzo della plastica nel settore elettrico

Commenti 2429
Vimar al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
Vimar al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
Vimar al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

28/05/2015 - Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano ha scelto le placche Plana di Vimar per rappresentare l’utilizzo della plastica nel settore Elettricità e elettronica.

Plana è stata scelta dopo che, nel 2006, il Museo ha avviato una collaborazione con Assocomaplast finalizzata alla realizzazione dell’area Plastiche nella sezione Materiali polimerici del Dipartimento Materiali, all’interno del quale il Museo si propone di esplorare il sistema di produzione dei beni ottenuti da questo materiale.

Tra gli strumenti utilizzati (oggetti storici, prodotti audiovideo, giochi multimediali, etc.), nello spazio dedicato alla diffusione delle plastiche nel mondo, il Museo ha quindi deciso di utilizzare le placche Plana per ricreare fisicamente e in maniera creativa un grafico che rappresentasse l’uso delle materie plastiche nei diversi settori produttivi. In particolare, le placche Vimar rappresentano l’utilizzo della plastica nel settore Elettricità ed elettronica, un settore che in Italia assorbe l’8% della produzione di questo materiale.

Leggeri, colorati, resistenti, economici, riutilizzabili: nel corso degli anni le industrie sono riuscite a realizzare oggetti in plastica di qualità elevata e sempre più raffinata esteticamente. E Plana ne è il perfetto esempio.

La serie di Vimar infatti propone una sorprendente varietà cromatica che spazia dai toni accesi a quelli pastello, passando per i brillanti, i lucidi, gli opachi, i metallizzati e i naturali. Tinte sobrie o colori accesi sono disponibili grazie a materiali eclettici come il Reflex, dall’effetto cristallino, o il tecnopolimero, dal tono più informale.

VIMAR su Edilportale.com


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui