Carrello 0
AZIENDE

VMZINC: sottili contrasti in legno e zinco titanio

12/05/2015 - La riqualificazione con ampliamento di una casa unifamiliare in Brianza offre l’opportunità di sfruttare la capacità dello zinco titanio VMZINC di dialogare con un materiale “nobile” come il Cedro Rosso e di contribuire a rendere efficienti energeticamente involucro e copertura.

La riqualificazione di un’abitazione unifamiliare degli anni 70, con tipologia edilizia tra le più diffuse in Brianza, ha fornito l’occasione per una riflessione progettuale che, partendo dall’“upgrade” dell’esistente, ha saputo interpretare l’esigenza di un riutilizzo futuro sostenibile dell’ampio patrimonio edilizio di un territorio caratterizzato per anni dal vorace consumo di suolo.

L’idea di progetto dell’architetto Matteo Motta si basa sulla convivenza del nuovo con l’esistente, concependo un organismo che mantiene e connette la parte di volume inalterato con quello in ampliamento, in un sistema compositivo dove gli elementi di verticalità e orizzontalità vengono accentuati in rapporto alla “norma” del fabbricato pre-esistente. Ha preso così vita un edificio completamente rinnovato nelle caratteristiche tecnologiche e reinterpretato, senza ambigue mimesi, nelle scelte architettoniche.

Una parte dell’edificio ha mantenuto le sue caratteristiche volumetriche pur nella riqualificazione energetica e d’immagine dell’involucro. L’altra parte, invece, ampliata con l’aggiunta di un nuovo corpo scala di distribuzione delle due unità abitative poste sui diversi piani dell’edificio, con un loggiato aggettante sul fronte sud e con il recupero della porzione di sottotetto, denuncia la sua contemporaneità attraverso materiali come lo zinco titanio, il legno e il vetro. Lo sviluppo spaziale del nuovo ampliamento si svolge partendo dal blocco scala dove la salita è caratterizzata dalla superficie trasparente che apre diagonalmente una veduta sul verde del vicino parco. La ricerca di un sottile contrasto tra la verticalità dell’elemento d’ingresso e il pronunciato aggetto della falda che lo sormonta in corrispondenza del fronte nord, così come lo slancio e la matericità del volume “appoggiato” sugli esili pilastri che lo reggono sul fronte sud, insegue un linguaggio dinamico dove i materiali utilizzati per l’involucro rivestono un ruolo fondamentale.

La copertura a falde reinterpreta il tradizionale tetto attraverso l’estrema flessibilità dello zinco-titanio VMZINC che “tiene assieme” i diversi volumi deformandosi nell’aggetto di falda e piegandosi morbidamente fino a rivestire, con trama verticale, la parete ovest e, con superficie piana, i contorni essenziali che disegnano le forme della facciata sud. Le lastre in zinco titanio VMZINC sono posate con la tecnica dell’aggraffatura angolare, ideale per superfici di notevoli dimensioni, che offre la massima impermeabilizzazione e si adatta molto bene a forme curve o complesse.

La scelta delle superfici in zinco-titanio ha convinto il progettista non solo per le sue caratteristiche tecniche e prestazionali, ma soprattutto per la morbida estetica materica e cromatica della finitura QUARTZ-ZINC che riesce ad abbinarsi, attraverso un leggero contrasto, alle doghe di Cedro Rosso di rivestimento, inserendosi con armonia nel contesto ambientale.

Le caratteristiche naturali dei materiali utilizzati per contraddistinguere i nuovi volumi aggiunti rispondono perfettamente all’esigenza di un equilibrato rapporto di affinità e contrasto, innovazione e naturalità, matericità e leggerezza. I sistemi a parete e a falda ventilata impiegati nei rivestimenti di facciata e nel pacchetto di copertura, hanno garantito ottime caratteristiche prestazionali all’involucro finalizzate, assieme alle soluzioni impiantistiche adottate, ad assicurare all’edificio il raggiungimento di un’elevata efficienza energetica. L’intervento nel suo insieme cerca un rispettoso dialogo tra elementi e materiali eterogenei ma fortemente relazionati tra loro in un rapporto di sottili contrasti.

UMICORE BUILDING PRODUCTS ITALIA su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati