Network
Pubblica i tuoi prodotti
Modelli unici per l’edilizia: Cil e Cila in tutte le Regioni

Modelli unici per l’edilizia: Cil e Cila in tutte le Regioni

La Lombardia è stata l’ultima Regione ad adeguarsi. La Sicilia non deve adottarli

Vedi Aggiornamento del 15/07/2016
Modelli unici per l’edilizia: Cil  e Cila in tutte le Regioni
di Alessandra Marra
18/05/2015 - Con la Delibera 3543 dell’8 maggio 2015 anche la Lombardia ha approvato la modulistica unificata e standardizzata per la Comunicazione di Inizio Lavori (CIL) e la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata (CILA) per gli interventi di edilizia libera.
 
Si chiude dunque il cerchio delle regioni che dovevano adeguarsi ai modelli unici e semplificati per CIL e CILA approvati dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni del 18 dicembre 2014.
 

Edilizia libera in Sicilia

Un discorso a parte va fatto per la Sicilia, che, pur non avendo ancora adottato i moduli unici, non è sottoposta al vincolo di adozione dell’accordo del 18 dicembre 2014
 
Infatti, con una nota, l’Assessorato del Territorio siciliano ha specificato che i modelli standardizzati CIL e CILA sono finalizzati agli interventi di edilizia libera definiti dal DPR 380/2001 (Testo unico sull’edilizia); ma, essendo la Regione Sicilia a statuto speciale e avendo competenza legislativa esclusiva in materia urbanistica, le disposizioni del Testo unico non operano direttamente nell’ordinamento regionale, pertanto ‘viene a mancare il presupposto normativo per adottare i moduli’.
 

Cosa sono i moduli unici per l’edilizia

Ricordiamo che i moduli, adeguati alle ultime novità introdotte dallo Sblocca Italia, sono stati predisposti per assicurare una maggiore semplicità nelle procedure edilizie sia per gli adempimenti dei tecnici e imprese sia per i cittadini.  
 
I moduli snelliscono gli interventi di edilizia libera che non richiedono particolari autorizzazioni non rientrando né nel Permesso di costruire né nella Scia (Segnalazione di inizio attività).
 
I moduli contengono una parte invariabile e delle parti che invece le Regioni dovevano modificare o integrare.
 

CIL e CILA: ecco tutte le Regioni

Ecco l’elenco completo da cui è possibile scaricare i moduli. 
 
Abruzzo: Scaricali qui
Basilicata: Scaricali qui
Calabria: Scaricali qui.
Campania: Scaricali qui.

Emilia-Romagna: Scaricali qui
Friuli Venezia Giulia: Scaricali qui.
Lazio: Scaricali qui
Lombardia: Scaricali qui.

La Liguria aveva già approvato il modulo relativo solo alla CILA (Scaricala qui) in quanto nell’ordinamento della Regione non è previsto alcun intervento con la CIL.

Marche: Scaricali qui
Molise: Scaricali qui
Piemonte: sistema MUDE Piemonte
Puglia: Scaricali qui  

Come detto per la Sicilia viene a mancare il presupposto normativo per adottare i moduli.
La Sardegna ha integrato la modulistica unificata e semplificata nel sistema informativo del SUAP e del SUE, operativo dal 16 febbraio.  
  
Toscana: Scaricali qui
Umbria: Scaricala qui 
Veneto: Scaricali qui

La Regione Autonoma della Valle d'Aosta, per la sua normativa regionale in materia edilizia, non prevede interventi da realizzarsi con la presentazione della CIL o della CILA.

La Provincia Autonoma di Trento ha una propria speciale disciplina legislativa in materia edilizia ed urbanistica e dispone già di una modulistica unica per tutto il territorio della provincia.


Le più lette