Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, confermati i tempi più lunghi per condomìni, edifici plurifamiliari e case popolari
AZIENDE

Caldo in capannone? Ecco la ventilazione industriale Bovema

Combattere il caldo non è mai facile. Spesso non è nemmeno economico

Commenti 2866
La torre del vento nasce 3mila anni fa in un clima torrido come quello dell’antica Persia.
04/08/2015 - Combattere il caldo non è mai facile. Spesso non è nemmeno economico. All’interno di un edificio industriale il calore prodotto dai processi di lavorazione o dall’irraggiamento nei mesi estivi può portare a un aumento importante della temperatura. BOVEMA presenta l’alternativa naturale per la ventilazione industriale: flessibile, economica e rispettosa dell’ambiente perché non richiede l’impiego di energia elettrica.

Alla base dei sistemi di sistemi di ventilazione industriale Bovema c’è un principio fisico assai not l’aria calda contiene un’energia naturale che l’umanità sfrutta da secoli per il raffrescamento di grandi volumi. Spinta dai moti termoconvettivi, l’aria stratifica spontaneamente producendo un effetto camino. 

Bovema è caratterizzata dall’approccio ingegneristico profuso sia nella progettazione del sistema di ventilazione naturale che nella realizzazione dei prodotti che lo rendono possibile. In questo modo Bovema può oggi di capitalizzare per i suoi clienti un sapere antico e portarlo a nuovi livelli di efficienza. I sistemi di ventilazione naturale sono oggi richiesti soprattutto nei capannoni di grande volume, che ospitano attività siderurgichealimentari, di produzione animale, lavorazioni di materie plastiche e del vetro e in generale ovunque si abbia una significativa generazione di calore da parte di processi produttivi.

Anche grandi ambienti come centri commerciali, poli espositivi e magazzini possono sfruttare l’estensione in altezza per impiegare con successo questa tecnica. In questi casi un impianto di ventilazione naturale può lavorare da solo o in affiancamento a un impianto di condizionamento e permette un rientro sull’investimento in quattro anni grazie al risparmio energetico.L’aspetto progettuale è di importanza cruciale per la realizzazione di un buon sistema di ventilazione naturale.

​È infatti a partire dal progetto che trova la sua migliore espressione una filosofia improntata alrisparmio energetico, all’impatto ambientale, alla razionalità realizzativa e alla valorizzazione economica. Tale filosofia risulta largamente applicata all’estero, soprattutto nel Nord Europa, mentre nel nostro Paese presenta potenzialità ancora non del tutto espresse.


BOVEMA ITALIA su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui