Carrello 0
A Bruxelles il più grande edificio interamente passivo d’Europa
ARCHITETTURA

A Bruxelles il più grande edificio interamente passivo d’Europa

di Cecilia Di Marzo

Architectenbureau Cepezed firma l'HQ dell'Agenzia dell'Ambiente

15/09/2015 - È stato inaugurato all'inizio dell'anno a Bruxelles il più grande edificio interamente passivo d’Europa, il nuovo quartier generale dell'Agenzia per l'AmbienteL'edificio, progettato dallo studio olandese Architectenbureau Cepezed, sorge sulla banchina del suo porto fluviale, nell'area denominata Tour & Taxis che si avvia a diventare un modello di rigenerazione urbana sostenibile che attirerà nuovamente la popolazione sulle rive del canale. 

Per facilitare l’avviamento di questo nuovo schema urbano la regione di Bruxelles ha deciso di lanciare un progetto pilota dislocando qui il nuovo quartier generale della Environment Agency. Il forte impatto visivo dell’edificio, facilmente riconoscibile, funge da icona per il nuovo programma di edilizia sostenibile che si estende a tutto il vicinato. Grazie al suo caratteristico tetto nero l’edificio, realizzato con l’ausilio della più avanzata tecnologia in termini di efficienza energetica, è stato subito soprannominato “the toaster”, il tostapane. 

Questi nuovi uffici sono costruiti intorno ad un atrio centrale che ha l’altezza di sette piani ed è coperto da un tetto trasparente che curvandosi scende fino a terra e assicura costantemente la penetrazione della luce naturale all’interno dell’edificio. Il rivestimento esterno delle due parti laterali dell’edificio è in alluminio nero per assorbire la luce del sole. 

All'interno regna un'atmosfera leggera e spaziosa dell’atrio che dà l’impressione di trovarsi in una gigantesca serra. La struttura metallica di supporto è tutta dipinta di bianco mentre i pavimenti di cemento si snodano sui diversi piani. L’atrio centrale non è solo un’opera architettonica spettacolare, che riflette la piazza che si trova al suo esterno, ma un manufatto che cattura il calore e lo immagazzina per riutilizzarlo. Il soffitto, realizzato con vetri tripli, assicura un alto grado di isolamento mentre un sistema automatico di schermatura protegge l’atrio dall’eccessiva luce solare durante l’estate. 

La scalinata principale si sviluppa intorno all’atrio centrale e si connette ad una serie di balconate aperte che si affacciano sull’atrio ai diversi piani. Questa grande scalinata in legno funge anche da estensione dei 415 posti a sedere dell’auditorium adiacente, situato nel lato occidentale dell’edificio. Un ristorante situato al primo piano, che si affaccia sull’atrio centrale, è aperto sia ai dipendenti dell’agenzia che ai clienti esterni. I piani superiori dell’edificio ospitano un laboratorio e uffici open space che offrono una grande flessibilità nell’organizzazione degli spazi di lavoro. Gli ultimi piani sono inondati di luce naturale e hanno una vista panoramica sullo skyline di Bruxelles.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa