Carrello 0
ASCER lancia la XIV edizione dei Premios Cerámica
CONCORSI

ASCER lancia la XIV edizione dei Premios Cerámica

di Cecilia Di Marzo

Termine ultimo per la presentazione dei progetti è il 28 ottobre 2015

11/09/2015 - ASCER (Associazione Spagnola dei Produttori di Piastrelle e Pavimenti Ceramici) ha convocato la nuova edizione dei Premios Cerámica di Architettura, Interior Design e Tesi di Laurea. In questa XIV edizione, i progetti partecipanti ai Premios sono valutati da una giuria molto rappresentativa e composta da professionisti nel campo dell’architettura e del design di importanza internazionale. 

La giuria, presieduta dall’architetto Víctor López Cotelo che di recente ha ricevuto il Premio di Architettura Spagnola 2015, è composta dall’architetto italiano Laura Andreini (cofondatrice di Archea Associati), Marcos Cruz (architetto portoghese cofondatore dello studio marcosandmarjan), Édgar González (architetto e capo editore del blog edgargonzalez.com), Isabel López Vilalta (interior design fondatrice dello studio Isabel López & Asociados) e l’architetto Ramón Monfort

Le iscrizioni sono attualmente aperte e il termine ultimo per la presentazione dei progetti è il 28 ottobre 2015.

I Premios Cerámica hanno un’assegnazione economica totale 39.000 € suddivisa nelle tre categorie. Le due principali, Architettura e Interior design, sono premiate con 17.000 € ciascuna. 
In qualunque di queste categorie si possono concedere menzioni speciali sulla base di considerazioni dei membri della giuria.
La terza categoria, Progetto di Tesi di Laurea rivolto a studenti di architettura, è dotata di 5.000 €. Nelle tre categorie tanto i partecipanti come le opere presentate possono essere nazionali oppure internazionali.

È ormai abbastanza frequente che grandi architetti a livello nazionale e internazionale scelgano la ceramica nelle loro opere più significative. Negli ultimi anni, il concorso ha premiato progetti molto diversi tra loro riconoscendo così la versatilità del materiale ceramico come denominatore comune. 

Nell’ultima edizione dei Premi per la categoria “architettura” ha vinto lo studio portoghese CAMARIM con il progetto di ristrutturazione di un’abitazione unifamiliare nel centro storico di Lisbona, mentre per la categoria “interior design” è stato premiato il recupero del chiostro del Palau-Castell di Betxí (Castellón) del giovane studio El Fabricante de Espheras

Nelle passate edizioni si sono distinti progetti molto diversi tra loro quali la Ristrutturazione urbana della Riera de la Salut a Barcellona, la Scuola Alberghiera al Matadero in Medina-Sidonia, la Scuola Universitaria di Magistero a Granada, MUCA Museo e Casa della Musica ad Algeña, la Casa Collage a Girona, un edificio residenziale a Barcellona, il Lungomare della Spiaggia di Ponente di Benidorm, i Padiglioni Spagnoli a Expo Zaragoza 2008 e ad Aichi nel 2005, la ristrutturazione del Mercato di Santa Caterina a Barcellona di Miralles Tagliabue, il Palazzo dei Congressi di Peñíscola, etc.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati