Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, come funzionerà lo sconto in fattura?
NORMATIVA Superbonus, come funzionerà lo sconto in fattura?
CONCORSI

Bagaladi (RC): concorso di idee per il mercato contadino

di Cecilia Di Marzo

Progettazione di stand espositivi eco-compatibili e trasportabili

Commenti 1251

23/09/2015 - Il Comune di Bagaladi (RC), con il contributo dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, ha bandito il concorso di idee per la progettazione di stand espositivi eco-compatibili per il mercato del contadino in piazza Libertà. 

Il tema del concorso è la progettazione di stand espositivi eco-compatibili da utilizzare per la realizzazione del mercato contadino. Ai partecipanti si richiede di progettare uno stand espositivo trasportabile sviluppandone la tematica in modo originale e creativo.

La progettazione dovrà tener conto degli aspetti tipici delle attività del mercato contadino e, in particolare, dovrà accogliere un piano di lavoro di dimensioni standard di cm. 120 per 200, tale da supportare imballaggi (cassette) per ortofrutta, la cui dimensione standard è, a titolo di riferimento, di cm. 30 per 50. Lo stand dovrà, inoltre, prevedere una copertura leggera, la cui finalità è proteggere i prodotti, ma anche venditori ed acquirenti, dagli agenti atmosferici. Il progetto dovrà, inoltre, comprendere uno o più elementi informativi, utili a visualizzare il marchio del progetto ''Mercato del Contadino” (che verrà elaborato fuori dal contesto di questo concorso), ed eventualmente, presentare informazioni sulla provenienza dei prodotti e sul nominativo dell'azienda produttrice. 

L'iscrizione al concorso avviene tramite la consegna degli elaborati di progetto entro il 30 ottobre 2015. 

Il primo classificato riceverà un premio del valore commerciale di duemila (2.000,00) euro come rimborso spese.


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Edilizia, Superbonus 110%, Semplificazioni. Quali sono le misure più urgenti? Leggi i risultati