Carrello 0
V edizione del Premio europeo di Architettura Ugo Rivolta
CONCORSI

V edizione del Premio europeo di Architettura Ugo Rivolta

di Cecilia Di Marzo

Premio alle migliori realizzazioni europee di edilizia sociale tra il 2010 e il 2014

07/09/2015 - L'Ordine degli Architetti PPC di Milano ha bandito la V edizione del Premio europeo di Architettura Ugo Rivolta, rivolto alle migliori realizzazioni europee di edilizia sociale per alimentare il dibattito sul social housing a livello internazionale. I progetti ammessi sono quelli costruiti, conclusi e consegnati tra il gennaio 2010 e il dicembre 2014 sul territorio dei 28 Paesi della Comunità Europea e della Svizzera. Per opere di edilizia sociale si intendono le residenze realizzate per iniziativa di operatori sia pubblici che privati, vincolate da regole di assegnazione, rivolte a una domanda di abitazione che non trova risposte nel libero mercato. 

Il decennale è un traguardo importante – è il commento dell’Ordine milanese – che testimonia il valore dei contenuti di un’iniziativa concorsuale che promuove un tema importante e alimenta l’interesse nei confronti della residenza di iniziativa pubblica: edilizia sociale, qualità dell’architettura e qualità della vita possono convivere egregiamente”. 

Alle 4 edizioni precedenti (vinte dai progettisti Guillermo Vàsquez Consuegra – Spagna, 2007, Kis Péter Épìtészmuterme – Ungheria, 2009, Zanderroth Architekten – Germania, 2011 e Atelier Kempe Thill – Olanda, 2013) hanno partecipato 183 realizzazioni da 16 Paesi. La Giuria internazionale del Premio – che ha nel tempo ha annoverato tra gli altri D. Chipperfield, Carlo Melograni, Mauro Galatino, Pierre Alain Croset, Peter Ebner, Giordana Ferri, Bart Lootsma – ha segnalato, a ogni edizione, altri progetti meritevoli di menzioni particolari: “la qualità altissima delle proposte ci ha piacevolmente costretti a dare evidenza progetti che pur non avendo vinto, non potevano né dovevano passare inosservati”, affermano dall’Ordine Milanese. 

La Giuria di quest’anno è composta da Carmen Espegel (Spagna), Paola Dalmonte (Italia), Massimiliano Monetti (Italia), Orsina Simona Pierini (Italia) e un componente dell’Atelier Kempe Thill (Olanda), vincitore dell’ultima edizione. Membri supplenti sono Camillo Magni (Italia) e Laura Montedoro (Italia). 

Il premio è organizzato in due fasi e si svolge in forma palese. Gli elaborati possono essere consegnati in lingua italiana o inglese entro il 25 settembre 2015
Al vincitore il premio in denaro di 10.000 Euro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa