Carrello 0
AZIENDE

Al primo KONE LabDay si parla di People Flow Design

21/10/2015 - Progettare soluzioni integrate e accessibilità per edifici complessi”. È questo il titolo del primo KONE LabDay, il nuovo format messo a punto da KONE per favorire il confronto tra l’azienda leader nel settore e i progettisti su uno dei temi più interessanti dell’architettura contemporanea: la gestione del flusso di persone all’interno di spazi articolati e chiamati a ospitare più funzioni. Per People Flow Design si intende la progettazione di un sistema integrato di soluzioni che renda gli spostamenti sicuri e veloci, dall’accesso fino alla destinazione, oltre a garantire una gestione smart ed efficiente del flusso. Ecco allora che la progettazione assume un significato e un ruolo ancora più decisivo. Attorno al tema del progetto e alle sue molteplici declinazioni hanno dibattuto relatori e progettisti intervenuti nell’headquarter milanese di KONE Italia lo scorso 9 ottobre.

Una giornata interessante, un momento formativo importante, un approccio integrato al mondo dell’edificio e dei sistemi di collegamento, una panoramica sulle soluzioni attualmente disponibili e sulle possibilità di integrazione finalizzata al miglioramento del comfort dell’utente e al risparmio di risorse ed energia. Solo con un sistema intelligente e connesso, che tenga conto delle reali esigenze degli utenti, delle dinamiche di flusso e dei tempi di percorrenza, è possibile infatti garantire a tutti velocità e sicurezza nel raggiungere gli ambienti interni, siano essi luoghi di lavoro, uffici, residenze o spazi di altra tipologia.

L’incontro è stato anche l’occasione per conoscere nel dettaglio alcuni sistemi intelligenti KONE come la nuova DCS, il pannello operativo di gestione della destinazione che permette, fin dall’ingresso in una lobby, l’assegnazione dell’elevatore ottimale per la destinazione selezionata, con un considerevole risparmio di tempo. Sistemi che associano prestazioni eccellenti e design contemporaneo, in linea con le tendenze dell’interior, come confermato dai prestigiosi riconoscimenti ricevuti tra cui il RedDot Design Award e l’IF Design Award.

Dopo le relazioni in aula, il KONE LabDay è proseguito nello showroom aziendale, dove sono stati approfonditi gli aspetti caratterizzanti della gamma di ascensori KONE MonoSpace: design versatile e personalizzabile con le 13 cabine esposte, comfort di marcia dimostrato da contributi audio e video 3D, risparmio energetico e la tecnologia innovativa del motore compatto KONE EcoDisc, che ha eliminato dal 1996 la necessità del locale macchina offrendo più spazio in cabina. A completare la giornata il sopralluogo a Expo, con una visita guidata dal professor Matteo Ruta del Politecnico di Milano al Padiglione della Corea del Sud e dallo Studio Simmetrico a quello dell’Azerbaijan, due tra le numerose referenze KONE che hanno impreziosito l’Esposizione Universale.


KONE su Edilportale.com
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati