Carrello 0
Una stalla del 1891 convertita in casa-laboratorio per una coppia
CASE & INTERNI

Una stalla del 1891 convertita in casa-laboratorio per una coppia

di Valentina Ieva
Commenti 1219

Dimensioni e forme nascono da finestre, pareti e colonne

Commenti 1219
13/10/2015 - Piccolo villaggio della Val Parma: una vecchia stalla del 1891 è stata trasformata in casa-laboratorio per una giovane coppia dall'architetto parmense Francesco Di Gregorio.

Dimensioni e forme sono nati dalla posizione di finestre, pareti e colonne esistenti, come spiega Francesco: "L'elemento più forte della stalla era per noi "lo spazio".

Un bagno è il solo volume costruito, completamente rivestito in piastrelle bianche 10x10 cm che portano luce e uniformità. Si tratta di una struttura astratta, un monolite, dove lo spazio è stato invertito. All'interno le funzioni necessarie, al di fuori la circolazione. Il bagno è "lo spazio", "lo spazio" è il bagno".

La struttura originaria rinasce su di una fondazione nuova. Il volume rivestito in ceramica, così come gli arredi, poggiano su un pavimento in cemento. Le partizioni interne sono ottenute grazie a superfici leggere verticali appese ad una griglia di cavi di acciaio, con la funzione di portare l'elettricità dove serve. 


Conclude con un aneddoto divertente l'architetto: "Una volta finiti i lavori ci rendiamo conto che il bagno sembra raffigurare il volto di una bellissima mucca, sicuramente una coincidenza, che ci rende però molto felici. Perché amiamo le mucche"!


 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa