Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la quarta giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la quarta giornata della fiera virtuale dell’edilizia
RISTRUTTURAZIONE

La tutela dei beni culturali per lo sviluppo del Sud

di Rossella Calabrese

Da Paestum l’invito al Governo a valorizzare il patrimonio culturale del Mezzogiorno

Vedi Aggiornamento del 10/05/2016
Commenti 7934
02/11/2015 - Valorizzare e tutelare il patrimonio culturale, adottare i Piani Paesaggistici Territoriali, gestire al meglio le risorse del PON Cultura, anche in connessione con i Programmi Operativi Regionali delle regioni del Sud.
 
Sono i contenuti della mozione “Il Patrimonio culturale e lo sviluppo del Mezzogiorno” che il Consiglio Superiore ‘Beni culturali e paesaggistici’ del MiBACT, presieduto da Giuliano Volpe, ha approvato il 29 ottobre scorso a Paestum, in occasione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.
 
Il documento evidenzia quanto i territori del Mezzogiorno esprimano una propria forza economica, anche attraverso l’elevata qualità del proprio patrimonio culturale diffuso e dei paesaggi, le cui straordinarie potenzialità sono ampiamente inespresse.
 
“Per le regioni del Sud - recita la mozione - il patrimonio culturale ed il paesaggio sono, infatti, non solo elementi fondanti della propria identità, ma anche potenziali potenti strumenti di miglioramento della qualità dello sviluppo economico sostenibile e per la creazione di opportunità di lavoro qualificato in particolare per i tanti professionisti dei beni culturali, formati nelle nostre Università. Tuttavia - constata il documento - ad oggi tali potenzialità non si sono ancora pienamente dispiegate in termini di sviluppo socio-economico, occupazione, benessere diffuso”.
 
Per sviluppare tali potenzialità nel Mezzogiorno, la mozione invita il Governo a avviare percorsi di valorizzazione del patrimonio culturale in connubio con la tutela, auspica la rapida adozione nelle regioni del Sud dei Piani Paesaggistici Territoriali e sollecita lo sviluppo di conoscenze pluridisciplinari.
 
Inoltre, il documento invita il MiBACT a incentivare percorsi di collaborazione con altri soggetti istituzionali e a proseguire nel percorso avviato per la migliore gestione delle risorse del Programma Operativo Nazionale Cultura, anche in connessione con i Programmi Operativi Regionali delle regioni del Sud.

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui