Carrello 0
URBANISTICA

Triennale di Milano, al via oggi Urbanpromo

di Rossella Calabrese
Commenti 8004

Quattro giorni dedicati alla rigenerazione urbana e al marketing territoriale

Vedi Aggiornamento del 28/02/2017
Commenti 8004
17/11/2015 - Trasformazione e rigenerazione urbana, social housing, smart city, sostenibilità energetica. Sono i temi della dodicesima edizione di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per il marketing urbano e territoriale organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che inizia oggi alla Triennale di Milano, e prosegue fino a venerdì 20 novembre.
 
Nei 38 eventi, tra convegni, incontri e approfondimenti, saranno presentati 53 progetti, consultabili nella gallery online; di questi, 27 saranno esposti nella mostra tradizionale nella sede della manifestazione.
 
Alla manifestazione prendono parte organizzazioni che lavorano sul campo sui temi al centro di Urbanpromo, come Agenzia del Demanio, Cassa depositi e prestiti Investimenti Sgr, Audis, Arexpo, relatori di prestigio e rappresentanti istituzionali che presenteranno e discuteranno di progetti  di importanti Comuni come Milano, Torino, Bari, Bologna oltre che di tre Regioni.
 
Nella prima giornata, oggi, è previsto un focus dell’Inu e di Audis concentrato sulle nuove azioni e i nuovi metodi che si stanno costruendo attorno alle pratiche del contenimento del consumo di suolo e della rigenerazione urbana. Poi un approfondimento organizzato dal gruppo della Biennale dello spazio pubblico sulle novità rappresentate, nella gestione della città pubblica, da protocolli e percorsi che guardano alla partecipazione e alla sharing economy.
 
Inoltre, la sezione Lombardia dell’Inu curerà un convegno incentrato sul riutilizzo delle aree Expo dopo l’evento con tra gli altri i rappresentanti di Arexpo, alla luce delle proposte che stanno emergendo in queste ore.
 
Tra i temi al centro della giornata del 18 novembre ci sarà un interessante approfondimento sul nuovo uso che nelle città si sta delineando per strutture dalla storia di stabilimenti e opifici industriali e che vengono indirizzate verso un intelligente e ambizioso riuso come contenitori di attività innovative e creative.
 
Spazio inoltre a un’analisi delle economie del mare con particolare riguardo alla rigenerazione del tessuto urbano di Taranto dopo le vicende dell’Ilva e, a cura di Cassa depositi e prestiti Investimenti Sgr, alla presentazione di proposte la cui messa a punto è destinata a succedere allo strumento del Fondo Investimenti per l’abitare per il social housing, che arriverà a scadenza a fine anno.
 
Terza giornata all’insegna delle strategie del riuso e valorizzazione del patrimonio pubblico, con una sessione al riguardo curata dall’Agenzia del demanio e un ulteriore focus di CdpI Sgr sulla nuova destinazione delle caserme militari. L’Istituto Nazionale di Urbanistica presenterà una proposta operativa per la messa a punto di strumenti, normativi e fiscali, utili a passare dalle pratiche di riqualificazione di singole unità immobiliari alla rigenerazione di pezzi di città.
 
Spiccano nell’ultima giornata del 20 novembre due incontri particolarmente attuali nell’ambito dell’economia urbana. Al mattino, il monitoraggio promosso da Indis - Unioncamere e Urbit presso le Camere di Commercio e altri enti locali che consentirà di definire gli indirizzi per le politiche integrate della rivitalizzazione urbana. Al pomeriggio, il confronto tra le fondazioni culturali sui risvolti e le opportunità offerte dal settore della cultura per passare dalle città industriali alle città creative.
 
Il programma dei convegni è disponibile qui: http://urbanpromo.it/2015/sede-evento/milano/#
 
Nel corso della manifestazione ci saranno le premiazioni di Urban-promogiovani, il concorso riservato ai migliori studenti dei corsi di progettazione delle università di tutto il mondo e del “Premio Urbanistica”, a cui partecipano tutti i progetti pubblicati nella gallery online.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa