Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
NORMATIVA

Durc online, nuove credenziali dall’Inail per aumentare la sicurezza

di Paola Mammarella

Previsto un periodo transitorio per l’adeguamento fino al 30 aprile 2016. Dal 1° settembre 2016 saranno disattivate le utenze generiche

Vedi Aggiornamento del 19/12/2016
Commenti 7770
14/12/2015 – L’istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) ha previsto nuove credenziali per le aziende che usufruiscono dei servizi online. Tra questi c’è il Durc online, con cui le imprese possono richiedere il Documento unico di regolarità contributiva in tempo reale.
 
Con la circolare 81/2015 l'INAIL ha spigato che tutti i servizi ai quali finora si accedeva tramite codice ditta e password, tra cui c’è il Durc online, sono ora accessibili esclusivamente tramite le nuove credenziali dispositive, basate sul codice fiscale del legale rappresentante o di un soggetto da lui delegato. Per elevare il livello di sicurezza delle operazioni di identificazione e di autenticazione informatica, sono state modificate le procedure per il rilascio delle credenziali di accesso e creati tre nuovi profili utenti: legale rappresentante azienda, amministratore delle utenze digitali e datore di lavoro.
 
Il legale rappresentante in possesso di credenziali dispositive può delegare uno o più dipendenti ad accedere ai servizi online utilizzando la funzione “Gestione utente/Gestione Utenti e profili” e autorizzare il soggetto prescelto, già in possesso di credenziali dispositive e quindi presente nel sistema, attribuendogli il ruolo di “Delegato ai servizi”.
 
Nelle grandi imprese e nelle organizzazioni complesse, in genere, il legale rappresentante non effettua direttamente le operazioni descritte ma, se non si rivolge ad intermediari, si avvale di collaboratori interni. Questi devono essere abilitati come “Amministratore delle utenze digitali”.
 
Il profilo “Datore di lavoro” è stato creato per l’accesso esclusivo ai servizi online con i quali devono essere presentate le denunce di infortunio e malattia professionale. Il legale rappresentante deve abilitare a tale ruolo se stesso o uno o più dipendenti.
 
Per la transizione al nuovo sistema di autenticazione è stato realizzato un percorso guidato. Gli utenti che si collegano con il codice ditta (profilo “azienda”) visualizzano un apposito avviso con cui viene comunicato che l’accesso ai servizi web è riservato al legale rappresentante o ad altra persona da lui delegata in possesso di credenziali dispositive.
 
Al fine di contenere i disagi connessi alla transizione, fino al 30 aprile 2016 le vecchie utenze “codice ditta” e le nuove utenze “legale rappresentante ditta” potranno coesistere. Dopo questo termine l’utenza “codice ditta” potrà essere usata soltanto per accedere al servizio online “Variazione legale rappresentante”. Dal 1° settembre 2016 saranno in ogni caso disattivate tutte le utenze generiche “codice ditta”. Per dotarsi di credenziali dispositive i legali rappresentanti dovranno richiedere la registrazione al ruolo di "Cittadino con credenziali dispositive".
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa