Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Covid-19 e superbonus 110% hanno rallentato l’edilizia nel 2020
MERCATI Covid-19 e superbonus 110% hanno rallentato l’edilizia nel 2020
AZIENDE

The Big 5 Show Dubai 2015: Master rafforza le relazioni con i player internazionali

Commenti 2140

19/01/2016 - La partecipazione di Masteral "The Big 5 Show Dubai 2015” ha avuto come primo obiettivo il consolidamento e le buone relazioni con i grandi operatori del settore, nel Middle-East. La manifestazione, organizzata presso il World Trade Center, dal 23 al 26 novembre scorso, ha visto, secondo i dati degli organizzatori, la presenza di quasi 100 mila operatori tra progettisti, architetti, contractors ed aziende fornitrici del settore edile, in una quattro giorni ricca di momenti di approfondimento su temi come l'innovazione tecnologica e di prodotto per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale.

Master, presente all’evento con il proprio staff composto dal direttore generale Michele Loperfido, dal direttore tecnico Ing. Lorenzo Lafronza e dagli export manager Albert Ryzhkou e Lucio Delfine, ha esposto all’interno del proprio stand le ultime soluzioni di prodotto.

“Abbiamo avuto modo, di ricevere un buon numero di feedback positivi sulle nostre proposte tecniche da parte degli operatori qualificati del mercato: progettisti, architetti e grandi contractors internazionali” ci ha riferito Lorenzo Lafronza “in questo momento tutti sono alla ricerca di soluzioni evolute, in grado di conciliare lo sviluppo della domotica, ormai fondamentale in progetti complessi, con il valore aggiunto del design made in Italy e delle prestazioni energetiche certificate”.

"Alla quinta partecipazione consecutiva, il nostro obiettivo è stato quello di consolidare i rapporti con i player più importanti e rafforzare la presenza del brand Master nell’area, anche in vista dei progetti per il prossimo DUBAI EXPO 2020” ha continuato Albert Ryzhkou.

“La situazione di tensione internazionale dovuta agli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre, ha provocato l’assenza di molti operatori del Maghreb, che solitamente hanno sempre partecipato a questa fiera”, ci ha detto Lucio Delfine “Comunque, nonostante il clima di tensione internazionale e la forte instabilità di alcune aree, abbiamo percepito fermento e grande interesse da parte degli operatori”.

Di buon auspicio per il futuro le conclusioni del direttore generale Michele Loperfido: “Siamo convinti che i buoni rapporti e le relazioni sempre più forti che abbiamo stabilito in questi anni con i nostri partner, oggi possano tradursi nello sviluppo dei grandi progetti che si stanno realizzando in quest’area”.


MASTER su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui