Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, Ance: estenderlo al 2023 e includere gli immobili delle società
NORMATIVA Superbonus, Ance: estenderlo al 2023 e includere gli immobili delle società
CASE & INTERNI

A Torino la 'casa su misura' firmata B+S Architetti

di Cecilia Di Marzo

Un appartamento concepito e studiato come 'un abito di sartoria'

Commenti 1059

20/01/2016 – Un appartamento all’ultimo piano di un palazzo seicentesco, tipico del tessuto edilizio del centro di Torino: spazio esiguo, altezza ridotta, ambienti disordinati, stato di fatiscenza. Una vista affascinante sulla Mole Antonelliana induce però B+S Architetti ad affrontare la sfida del progetto per l'Appartamento MP

“Decidemmo di lavorare sulla gerarchia degli elementi” spiegano i progettisti “e inserire un lungo oggetto contenitore in legno laccato grigio opaco che costituisce il fulcro del progetto; al suo interno sono collocati armadi, porte, attrezzature tecniche, una libreria, tutte nascoste da un decoro regolare il cui disegno prescinde dal contenuto e si moltiplica attraverso un gioco di specchi che ne esalta i disegno orizzontale e camuffa la scarsa altezza degli ambienti. 

Nonostante le perplessità del cliente abbiamo deciso di lavorare anche sui soffitti, ribassando ulteriormente delle parti per creare una necessaria gerarchia di spazi in cui ogni funzione trova la sua giusta dimensione e posizione. Ogni spazio è sfruttato a pieno in pianta e in altezza. 

Materiali pregiati come il marmo Dark Emperador, lavorazioni artigianali di eccellenza come il pavimento in legno di quercia termo trattato, lavorato a spina ungherese su disegno e levigato a mano, cornici in gesso che richiamano i decori barocchi, fanno di questo appartamento un abito di sartoria che rappresenta in pieno la forte personalità del committente”.

 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui