Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
NORMATIVA Superbonus, non passano la proroga al 2023 e l’estensione a professionisti e imprese
AZIENDE

Sanpress Inox di Viega, garante dell’igiene dell’acqua sanitaria nell’Istituto della Divina Provvidenza Madre Michel

Commenti 2228
02/02/2016 - Fondata nel 1900 e ubicata nella sua attuale dimora dagli anni Venti del secolo scorso, l’Istituto della Divina Provvidenza Madre Michel di Alessandria offre residenza sanitaria assistita ad anziani e disabili. All’interno di un ampio intervento di adeguamento degli impianti tecnici, l’Istituto della Divina Provvidenza “Madre Michel” è stato ora dotato di nuove installazioni di acqua sanitaria fredda e calda realizzati con i sistemi a pressare Viega Sanpress Inox e Viega Raxofix.

A scegliere Viega Sanpress Inox e Viega Raxofix è stato lo studio di progettazione “S.A. PRO.TECNO.” di Perugia. “La ristrutturazione dell’’Istituto è stata impegnativa e ha riguardato gli impianti antincendio, tutte le opere murarie interne e, in questo contesto, il rifacimento degli impianti di acqua sanitaria calda e fredda” racconta l’ingegnere Marco Luchetti.

La progettazione dell’intervento è stata seguita dall’Ing. Marco Luchetti, la D.L. è stata seguita dall’ing. Quintilio Proietti, il coordinamento tra la committenza e la fase di progettazione e direzione lavori è stata seguita dal Perito Industriale Mauro Marchi.

E’ stato utilizzato il sistema a pressare Viega Sanpress Inox per realizzare tutte le colonne montanti e le linee principali ai piani di acqua sanitaria fredda, di acqua calda e del ricircolo di acqua calda. Come schema di impianto nei singoli bagni, le cui tratte sono state realizzate con Viega Raxofix, i progettisti hanno scelto un’installazione in serie. Per il collegamento dell’acqua fredda agli apparecchi igienico-sanitari è stato utilizzato il gomito doppio Raxofix. Predisponendo nei bagni privati di ognuna delle camere doppie il WC come ultimo elemento della serie, allacciandolo tramite gomito terminale con flangia Raxofix, si ottiene un “lavaggio” completo delle tubazioni dell’acqua fredda sanitaria installate nel bagno ad ogni azionamento della cassetta di risciacquo. In questo modo si riducono i tempi di ristagno che insieme al flussaggio continuo concorrono ad una riduzione del rischio di proliferazione di batteri nocivi, quali la legionella, e la formazione di biofilm sulle pareti delle tubazioni.

Per consentire, inoltre, un corretto sezionamento dell’impianto, lungo le colonne montanti in corrispondenza delle diramazioni ai piani, sono state installate valvole Easytop di Viega del tipo a “flusso libero”. Esse offrono il duplice vantaggio di non presentare punti di ristagno durante la normale circolazione dell’acqua sanitaria e di consentire, grazie alla sede inclinata del comando di apertura/chiusura, un azionamento facile e senza pericoli di bloccaggio anche se inutilizzate per lunghi periodi.

Inoltre, le valvole Easytop sono dotate di un punto di prelievo - una valvola di prelievo e campionamento Viega Easytop che presenta un tubetto in acciaio inossidabile sterilizzabile a fiamma e rotabile - per consentire il corretto campionamento dell’acqua sanitaria. Questo perché, dopo l’intervento, con le relative responsabilità, del progettista e dell’installatore, è il gestore/manutentore dell’impianto ad essere responsabile della qualità dell’acqua sanitaria e del rispetto del piano di autocontrollo per la riduzione del rischio di Legionellosi. Con le valvole Easytop di prelievo e campionamento di Viega, il controllo dell’acqua risulta semplice e senza pericoli di “inquinamento” del campione prelevato.

I sistemi a pressare di Viega, come in questo caso Viega Sanpress Inox e Viega Raxofix, offrono all’installatore il vantaggio della rapidità, sicurezza e pulizia di installazione. I sistemi a pressare non richiedono l’utilizzo di fiamma libera per la giunzione delle tubazioni preservandone le caratteristiche di igienicità poiché sono fornite con tappi di chiusura ed i relativi raccordi confezionati e sigillati. Inoltre si
elimina l’eventuale rischio di incendio particolarmente sensibile in cantieri ove la ristrutturazione avviene contemporaneamente al normale utilizzo della struttura. I raccordi si installano facilmente con l’ausilio dell’utensile Viega Pressgun. In fase di collaudo, sempre per preservare l’igienicità, l’impianto è stato caricato con aria inerte, con la sicurezza, grazie al dispositivo SC Contur presente su ogni raccordo
a pressare Viega, che una volta raggiunta la pressione di prova ogni giunzione possa risultare correttamente pressata.

L’ingegnere Marco Luchetti riassume l’esperienza vissuta così: “L’installatore si è trovato molto a suo agio con i prodotti Viega sia per la qualità che per l’assistenza, e noi tecnici ci siamo trovati altrettanto soddisfatti del supporto tecnico professionale offertoci nel dimensionamento dell’impianto.”

Viega Italia su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa