Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
NORMATIVA Subappalto, i giudici italiani si allineano all’UE: no al limite del 30%-40%
AZIENDE

Sistemi impermeabilizzanti liquidi di TRIFLEX: alleati fondamentali negli interventi sui tetti industriali, edifici pubblici e in caso di forme complesse

Commenti 2347
29/03/2016 - Sicuri, duraturi, efficaci, veloci e semplici da posare anche in situazioni costruttive complesse, i sistemi Triflex vengono impiegati efficacemente in tutta Europa. Lo dimostrano due particolari progetti realizzati a Lipsia e Vienna e illustrati da Johann Werner Ambach, Area Manager Triflex Italia.

I vantaggi dei sistemi Triflex per le applicazioni su tetti industriali, pubblici, piani e dalle forme particolari
Per l’impermeabilizzazione di tetti piani, le soluzioni liquide di Triflex presentano vantaggi decisivi rispetto alle membrane d'impermeabilizzazione convenzionali. I sistemi Triflex sono:
- semplici da applicare
- sicuri, in quanto applicati a freddo senza fiamme libere, spesso all’origine di danni alle coperture e agli stabili
- a reazione rapida anche a temperature sotto lo zero, non richiedono tempi di interruzione nell’utilizzo degli stabili
- compatibili con le superfici più comuni
- applicabili anche su impermeabilizzazioni esistenti senza necessità di smantellarle
- efficaci e duraturi nel tempo
- duttili e adattabili anche a dettagli e forme complesse, grazie alla loro natura liquida.

Triflex ProTect è un sistema impermeabilizzante armato su tutta la superficie a base di polimetilmetacrilato (PMMA) ad alte prestazioni. È estremamente resistente alle sollecitazioni meccaniche e agli agenti atmosferici e stabile ai raggi UV e IR. Può essere impiegato anche sotto rivestimenti esterni o per la realizzazione di tetti verdi.

Triflex ProDetail è un sistema specifico per l’impermeabilizzazione delle connessioni e la protezione duratura dei dettagli. Può essere usato singolarmente o abbinato a Triflex ProTect per il completamento dei dettagli di impermeabilizzazione di tetti piani. Triflex ProTect e Triflex ProDetail dispongono del Benestare Tecnico Europeo (ETA) secondo la norma ETAG 005 e del certificato FLL per tetti verdi.

Triflex per l’edificio Audimax dell’Università di Lipsia: un’aula universitaria a forma di ciottolo
“Per l’edificio Audimax nel centro della città di Lipsia, lo studio olandese di Architettura Erick van Egeraat aveva previsto una forma curva con una superficie perfettamente omogenea, che richiamasse come forma e colore quelli dei ciottoli. Triflex ProTect ha reso possibile questo progetto grazie alla sua natura liquida, all’assenza di fughe e alla perfetta aderenza. L’intervento, inoltre, doveva essere effettuato in inverno e in un lasso di tempo ridotto: la scelta è caduta sui sistemi Triflex anche perché questi garantiscono dei tempi di reazione rapida anche con temperature sotto lo zero e consentono una veloce e agevole ripresa del lavoro dopo eventuali necessità di interruzione.

Non da ultimo, Triflex è stata selezionata perché sia lo studio di Architettura che il committente che l’impresa esecutrice, non volevano ricorrere ad altri materiali sperimentali non certificati, ma avvalersi di soluzioni consolidate e certificate come quelle di Triflex. Per lo strato finale del sistema, quello visibile, lo studio di architettura ha scelto Triflex Cryl Finish 205 in colore bianco. L’effetto finale è di grandissimo impatto e i giovani studenti di Lipsia possono godere oggi di una aula universitaria all’avanguardia, in grado di attirare l’attenzione anche dei turisti e visitatori della città.” ci racconta Johann Werner Ambach, Area Manager Triflex Italia.

Triflex Protect per proteggere il tetto in rame della torre panoramica “Donauturm” (torre del Danubio) a Vienna
Il nostro “viaggio” per l’Europa a “caccia” di lavori di impermeabilizzazione particolarmente sfidanti ci conduce a Vienna. “Costruita nel 1964 e posta sotto la tutela dei beni artistici della città, la torre panoramica del Danubio, con i suoi 252 metri di altezza, è l’edificio in assoluto più alto dell’Austria. Dotata anche di un ristorante all’altezza di 165 metri, viene visitata ogni anno da circa mezzo milione di turisti e consente di vedere dall’altro non solo Vienna ma anche le zone circostanti, per un raggio di circa 80 chilometri, quando il cielo è sereno.

Date le sue caratteristiche, la torre è esposta tutto l’anno a condizioni atmosferiche variabili, oltre che a forti venti, che impattano sulla copertura e la sua tenuta. La copertura, inoltre, non è piana e omogenea ma ha diversi giunti e dettagli costruttivi che ne rendono difficile l’impermeabilizzazione con materiali tradizionali quali le guaine. Così, consci che un intervento non poteva più essere procrastinato, impresa e committente si sono avvalsi della consulenza di Triflex per individuare una soluzione: i 220 metri quadrati di superficie della copertura sono stati impermeabilizzati con Triflex ProDetail, il sistema Triflex liquido a base di PMMA, in grado di garantire la perfetta impermeabilizzazione di giunti e dettagli e un intervento efficace e duraturo.” Spiega Werner Ambach, Area Manager Triflex Italia.
 
Triflex Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui