Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
RISTRUTTURAZIONE Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
AZIENDE

Systab per il consolidamento delle fondazioni in muratura di un casolare sulle colline di Arezzo

Commenti 4267
30/03/2016 - I micropali in acciaio precaricati Systab sono stati recentemente utilizzati per il consolidamento delle fondazioni in muratura di un casolare sulle colline di Arezzo.
Si tratta di un edificio di civile abitazione composto di due piani fuori terra e realizzato interamente in muratura portante con fondazioni superficiali e prive di allargamenti. anch'esse in muratura. La struttura nel corso degli ultimi 5 anni ha manifestato progressivi cedimenti di uno spigolo verso valle con andamento ciclico stagionale. peggioramento durante il periodo estivo in cui e argille si essiccano e perdono volume e parziale recupero del cedimento durante i periodi umidi e piovosi. 

L'INTERVENTO
Vista la presenza di un fabbricato con fondazioni estremamente superficiali e la vicinanza di una scarpata all'angolo interessato maggiormente dal cedimento è stata scartata immediatamente la possibilità di intervenire con iniezioni di resine espandenti, che non avrebbero avuto adeguato confinamento e contrasto. L'intervento ritenuto più idoneo da Tecnici Systab e Committenza è stato quello di sottofondazioni profonde mediante realizzazione di micropali in acciaio di lunghezza media 6 metri, atti a trasferire i carico a strati di terreno esenti da cicli di ritiro e rigonfiamento. Trattandosi pero di fondazioni in muratura è stato necessario realizzare un cordolo in c.a. che consentisse il collegamento dei pali alla struttura. 

In questi casi il sistema di Pali Precaricati SYSTAB prevede: 
- fornitura di idonei tubi camicia;
- scavo e getto di cordolo in c.a. opportunamente collegato alla muratura e con predisposti all'interno i suddetti tubi camicia;
- a maturazione del getto è possibile procedere con l'installazione dei pali che avviene mediante impiego di martinetti idraulici a contrasto con la struttura realizzata, impostati direttamente sulla testa dei tubi camicia;
- collegamento finale della testa palo al tubo camicia mediante bullonatura (o in alternativa saldatura). 

Il sistema sopra descritto consente di ottenere il massimo da questa tecnologia ed in particolare di: 
- limitare le opere di scavo e le dimensioni del cordolo in c.a.;
- mantenere la possibilità di controllare la pressione di installazione e collaudare la portata raggiunta da ogni singolo micropalo;
- precaricare ogni palo con un carico superiore a quello di esercizio e quindi ottenere il cedimento primario evitando assestamenti prolungati nel tempo;
- infine garantire un collegamento efficacie palo-struttura al termine delle opere. 

Le opere dl predisposizione del cordolo possono essere eseguite. come in questo caso. da impresa locale in modo da ridurre i costi e garantire il miglior rapporto qualità/prezzo: Systab infatti può fornire dimensionamento del cordolo e tubi camicia e poi occuparsi. a maturazione del getto avvenuta. delle opere specialistiche di infissione e collegamento finale dei pali. 
Il cantiere in oggetto è stato ultimato in soli 2 giorni con l'installazione di 14 micropali alla profondità media di 6 metri. 

Systab su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui