Carrello 0
AZIENDE

Ruredil Ring: appuntamento a Palazzo Litta durante il Fuorisalone

Un’installazione interattiva e coinvolgente, da guardare e con cui giocare

04/04/2016 - Un’installazione interattiva e coinvolgente, da guardare e con cui giocare. È tutto questo Ruredil Ring, una futuristica pista di biglie che, in occasione della Milano Design Week, l’architetto milanese Danilo Premoli ha realizzato in collaborazione con Ruredil, azienda specializzata nella produzione di soluzioni e tecnologie per l’edilizia moderna, utilizzando la tecnologia X Plaster W-Systemdell’azienda. Un’installazione che è un tuffo nel passato, un “gioco vintage” in grado di unire la tradizione e i materiali di una volta alla tecnologia più all’avanguardia sviluppata appunto da Ruredil con X Plaster W-System.

Dal 12 al 17 aprile, nel cortile di Palazzo Litta a Milano, Ruredil Ring sarà a disposizione di tutti gli appassionati, i curiosi e i visitatori, che potranno “tornare bambini” e sfidarsi nell’intramontabile gioco delle biglie. Un’occasione unica per scoprire come la tecnologia più all’avanguardia possa essere al servizio della tradizione in un dialogo continuo e costante. Sabato 16 aprile, inoltre, avrà luogo il “Primo Campionato Ruredil di Biglie su pista riservato ad  Architetti” che vedrà sfidarsi in gara i progettisti invitati.

Il progetto di Premoli, reso possibile dalla collaborazione con Studio 45, si inserisce nel programma di Palazzo Litta in occasione del Fuorisalone 2016 e della Milano Design Week: “A Matter of Perception. Tradition & Technology”, titolo del progetto, coinvolge diverse personalità dell’architettura e del design internazionali, aziende e brand. Il concept prevede la realizzazione di un’istallazione per mostrare ad un pubblico internazionale come la propria tradizione si evolva di pari passo con lo sviluppo della tecnologia per definire un’idea e la realizzazione di in un nuovo prodotto. A questo proposito, il cortile centrale di Palazzo Litta sarà occupato dall’installazione dell’architetto africano Francis Kerè.

X Plaster W-System, realizzato da Ruredil in collaborazione con Bekaert, è un nuovo sistema costruttivo, versatile, pratico e performante, ad elevata prestazione e innovazione pensato per rivestimenti architettonici e conservativi. Composto da una rete porta intonaco e da una specifica malta, è facile da installare e può essere impiegato su tutti i generi di substrato in calcestruzzo e muratura, oltre che su strutture di supporto quali legno o profili del telaio in metallo. Il sistema X Plaster W-System utilizza un pannello costituito da una rete metallica elettrosaldata galvanizzata o in acciaio inossidabile in cui è intessuto un foglio di cartone che assicura l’aderenza della malta in fase plastica e l’aggrappo, attraverso i fori, alla rete metallica in fase indurita.

Sono tantissime le possibili applicazioni e i vantaggi del prodotto, più corposo e cementizio rispetto al cartongesso ma allo stesso tempo più flessibile e versatile, ma due gli scopi principali: scopo architettonico e scopo conservativo. In particolare, dal punto di vista architettonico, X Plaster W-System esalta il design creativo e la libertà architettonica, in quanto consente di realizzare volumi intonacati tridimensionali di qualsiasi forma sia in interno che in esterni. Leggero da movimentare, flessibile, sagomabile, ideale per realizzare superfici curve o volumetrie architettoniche, può essere facilmente piegato, tagliato, sovrapposto e fissato a qualunque tipo di supporto mediante viti, ganci o clip fornite con il prodotto.


Palazzo Litta – Corso Magenta 24, Milano
APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 11.00 ALLE 21.00
Martedì 12 aprile h. 19.00-23.00: Opening Party
Mercoledì 13 aprile h. 18.00-23.00: 5 VIE Late Night

RUREDIL su ARCHIPRODUCTS
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati