Carrello 0
5 Case sugli Alberi per il Terni Festival 2016
CONCORSI

5 Case sugli Alberi per il Terni Festival 2016

di Cecilia Di Marzo

Verso la chiusura la call per progettare le residenze d’artista temporanee

Vedi Aggiornamento del 09/02/2018
08/06/2016 - Terni Festival 2016, nell’ambito del progetto di ricerca tra arte e rigenerazione urbana Foresta, ha lanciato una open call per la realizzazione di 5 Case sugli Alberi da destinare a residenze d’artista temporanee.
Foresta è un progetto nato da un’idea di Leonardo Delogu e Indisciplinarte nella cornice strategica di Terni Urban Regeneration che si svilupperà nell’arco di due anni, nel corso delle edizioni di Terni Festival 2016 e 2017.
Nel corso della prossima edizione del Terni Festival (16-25 settembre), cinque artisti nazionali ed internazionali verranno chiamati ad abitare cinque case sugli alberi e a elaborare un progetto artistico con l’obiettivo di indagare e promuovere la relazione tra produzione artistica, sfera pubblica e rigenerazione urbana attraverso un periodo di residenza e ricerca in situ.

Il progetto prevede l’installazione delle case sugli alberi che popolano il viale centrale dell’area d’ingresso del Caos - centro arti opificio siri, centro culturale della città nato dal recupero di un ex polo industriale e sede principale del Festival.
La call è finalizzata alla selezione di 5 idee progettuali per la realizzazione delle 5 case sugli alberi che ospiteranno gli artisti in residenza.

La Call è rivolta ad architetti, makers, artigiani, in forma singola o collettiva, in grado di provvedere autonomamente alla progettazione e alla realizzazione dell’opera secondo parametri e criteri specificati nel bando. Saranno favoriti i progetti che prevedono il coinvolgimento della comunità locale nella fase di costruzione.

Il progetto della casa dovrà rispettare i seguenti parametri: non gravare con il proprio peso sulla struttura dell’albero; non ledere in alcun modo le strutture dell’albero, (radici, rami, tronco); garantire la sicurezza e la durata della struttura sia per l’ospite che vi abiterà sia per i visitatori dell’allestimento, per tutta la durata dell’installazione (minimo 1 mese); garantire una confortevole abitabilità per n. 1 ospite per quanto riguarda il dormire e lo studio; utilizzare solo materiale di facile smaltimento e possibilmente per la maggior parte biodegradabile.

Gli alberi su cui verranno allestite le case sono dei tigli di quasi 100 anni ubicati nel viale d’ingresso del CAOS a Terni. 

La casa dovrà essere costruita a Terni durante il periodo che va dal 27 Agosto al 7 settembre 2016.

Terni Festival mette a disposizione: 2000 € da investire in materiali + 1000 € di fee per la progettazione e la realizzazione della casa; vitto e alloggio per il periodo di costruzione e installazione della struttura; supporto logistico e produttivo in loco e mediazione con eventuali comunità coinvolte nella fase di costruzione; spazi di lavoro e attrezzeria di base; visibilità del progetto attraverso i canali di comunicazione del festival e attraverso un catalogo dedicato al progetto Foresta.

Per candidare la propria idea è necessario inviare il materiale richiesto dal bando entro il 20 Giugno 2016.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati