Carrello 0
Visita guidata al Mast di Bologna con gli architetti di studio Labics
EVENTI

Visita guidata al Mast di Bologna con gli architetti di studio Labics

di Valentina Ieva

Sabato 11 giugno incontro su involucro edilizio, domotica e lavorazioni artigianali

07/06/2016 - Sabato 11 giugno l'appuntamento è a Bologna, per una visita al Mast - Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia: il centro polifunzionale di Bologna progettato da Claudia Clemente e Francesco Isidori fondatori dello studio Labics di Roma.

Oltre alla presenza degli architetti Isidori e Clemente, che racconteranno il progetto, è previsto l'incontro, presso l'auditorium del Mast, dedicato alle tecnologie dell'involucro edilizio, sistemi domotici e lavorazioni artigianali di pietre e marmi nella tradizione veneta.

Ad intervenire gli esperti di diverse aziende di settore, moderati dall'architetto Alfredo Zappa. Per questa iniziativa è stata avanzata la richiesta al CNAPPC di 4 crediti formativi professionali. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione on line, confermata con minimo 100 partecipanti.

Inaugurato nel 2013, il centro ospita al suo interno una sala espositiva, un ristorante aziendale, un nido con scuola materna, una palestra ed un auditorium per 400 persone, tutto per i lavoratori e per gli abitanti del luogo, in un grande complesso di 25mila metri quadri.

Nel 2005 il progetto ha vinto un concorso indetto da G.D (gruppo COESIA). Due rampe pedonali, che si estendono dal centro del complesso all'accesso principale, simboleggiano la relazione tra lo stabilimento industriale di G.D e la città, creando un ponte metaforico tra l'impresa, l'area cittadina immediatamente circostante e il parco adiacente. L'edificio è costituito da due corpi accostati e caratterizzati da grandi elementi vetrati e intelaiature in acciaio. 
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati