Carrello 0
URBANISTICA

A Urbanpromo le esperienze di rigenerazione urbana a Milano e Torino

La costruzione della città pubblica in sinergia con i privati e la riqualificazione delle Officine Grandi Riparazioni

Vedi Aggiornamento del 11/04/2017
20/06/2016 - Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana organizzata dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, propone nella gallery fotografica i progetti di enti pubblici e privati che hanno partecipato alla manifestazione, e che costituiscono esempi di riferimento dei settori e dei temi che sono stati affrontati nel corso dell’evento.
 
Il Comune di Milano ha “messo in vetrina” a Urbanpromo tutte le azioni seguite all’approvazione del Piano di governo del territorio.

Milano

Emerge la sperimentazione di nuovi sistemi di costruzione della città pubblica anche in sinergia con soggetti privati, con particolare attenzione alle dinamiche sociali legate al mondo del lavoro, dell’housing e della cultura.

Milano
 
Particolarmente diffuse e puntuali le azioni di rigenerazione urbana. Una nuova logica di sviluppo sottende alla reinterpretazione dei numerosi  “vuoti urbani” e degli spazi non più utilizzati, che si offrono come opportunità per ripensare alle funzioni del territorio.

Milano

La riqualificazione urbana in atto, stimolata dalle opportunità offerte dal nuovo strumento urbanistico, favorisce la definizione di nuove centralità urbane e di nuovi spazi di aggregazione, in grado di implementare la qualità del tessuto e degli spazi pubblici.

Milano
 

Sempre nell’ambito della rigenerazione, su scala diversa, un altro importante progetto disponibile nella gallery di Urbanpromo è quello presentato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dalla Società Ogr-Crt, ovvero la sfida rappresentata dalla riqualificazione delle Officine Grandi Riparazioni di Torino, fondate alla fine dell’Ottocento con la funzione di grande polo per la riparazioni di veicoli ferroviari.

Torino
 
Il Progetto OGR è un’opportunità per la città di Torino nella prospettiva di rafforzare la sua identità come luogo di sperimentazione e produzione nell’ambito della cultura, della creatività e delle nuove tecnologie.

Torino 

L’idea progettuale e le attività previste alla riapertura delle OGR si sviluppano intorno a tre grandi assi che dovranno integrarsi tra loro:
Manica Nord: piattaforma di coproduzione culturale e creativa su musica, teatro, audiovisivo, architettura e design, gaming, fotografia, tecnologie applicate all’arte e alla creatività.
Manica Sud: centro dedicato all’innovazione e alle tecnologie, ai processi di accelerazione di impresa e alla social entrepreneurship finalizzato a creare un punto di incontro tra imprenditori, investitori e business angels e servizi commerciali.
Transetto e aree a servizi: luogo di loisir (ristorazione, caffetteria, design shop) a servizio del complesso.

Torino

Fonte: Ufficio stampa Urbanpromo
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati