Carrello 0
APPALTI

Appalti, definiti i prezzi benchmark per le pubbliche amministrazioni

di Rossella Calabrese

Dal Ministero dell’Economia le prestazioni principali e le caratteristiche essenziali di 34 Convenzioni Consip

Vedi Aggiornamento del 15/05/2018
29/07/2016 - È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DM 21 giugno 2016 che individua le prestazioni principali e le caratteristiche essenziali per le 34 Convenzioni Consip programmate nel 2016.
 
Il decreto, messo a punto dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, sentita l’ANAC, disciplina le convenzioni oggetto di benchmark, per le quali si utilizzeranno precisi parametri di prezzo-qualità.
 
Per ciascuna delle Convenzioni Consip vengono individuate le ‘prestazioni principali’, ovvero i beni e i servizi specifici che rientrano nelle convenzioni, e le ‘caratteristiche essenziali’ (fino a un massimo di quattro) in grado di rappresentare gli elementi sostanziali dell’oggetto delle convenzioni.
 
Tra le 34 Convenzioni programmate nel 2016 figurano: il servizio energia per impianti di climatizzazione invernale e termici integrati, il servizio energia elettrica per Impianti elettrici e climatizzazione estiva, il servizio tecnologico per gli impianti di climatizzazione estiva e/o per gli impianti elettrici, la manutenzione e conduzione degli impianti di illuminazione pubblica, i servizi di assistenza tecnica alle autorità di gestione e di certificazione.
 
La definizione del prezzo dipenderà dall’insieme delle caratteristiche indicate per tutte le Amministrazioni obbligate a ricorrere alle convenzioni Consip; solo in caso di esigenze specifiche che non sarebbero soddisfatte dalle caratteristiche previste dal Decreto potranno ricorrere ad acquisti in autonomia.
 
Le altre amministrazioni per le quali non vige l’obbligo di utilizzare le convenzioni Consip devono comunque rispettare questi prezzi benchmark per gli acquisti autonomi di beni e servizi.
 
Man mano che le iniziative verranno attivate, saranno associati i prezzi delle Convenzioni Consip riferiti a ciascuna delle caratteristiche essenziali. Tali informazioni saranno pubblicate sul sito del MEF e sul Portale Acquistinretepa.it, e andranno a costituire i parametri di qualità e prezzo.
 
Previsto dalla Legge di Stabilità 2016, il decreto - spiega il Ministero - è un importante strumento per rafforzare l’adesione alle Convenzioni Consip da parte delle amministrazioni, in quanto limita ulteriormente la loro possibilità di procedere ad acquisti autonomi, che spesso viene giustificata da una presunta diversità tra i beni e servizi in convenzione e quelli di interesse.
 
Il Ministero precisa, infine, che nel caso in cui il bene o il servizio oggetto del Decreto Ministeriale sia acquistato attraverso altri strumenti quali il Mercato Elettronico delle PA o attraverso il Sistema Dinamico d’Acquisizione, il benchmark va in ogni caso rispettato, così come previsto dalla normativa generale.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa
)