Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, ecco il modulo unico CILAS
NORMATIVA Superbonus 110%, ecco il modulo unico CILAS
RISPARMIO ENERGETICO

Rinnovabili non fotovoltaiche, il 30 luglio la prima scadenza

di Rossella Calabrese

Entro questo mese le domande di accesso diretto agli incentivi per impianti in esercizio al 30 giugno 2016

Vedi Aggiornamento del 30/08/2016
Commenti 4953
22/07/2016 - Per gli impianti già in esercizio al 30 giugno 2016 (data di entrata in vigore del DM 23 giugno 2016) è necessario presentare la domanda di accesso diretto agli incentivi entro e non oltre il 30 luglio 2016, per evitare di incorrere nel “fuori tempo”.
 
Infatti, per gli impianti che accedono direttamente agli incentivi, occorre inviare al GSE la richiesta entro 30 giorni dalla data di entrata in esercizio o, per gli impianti già entrati in esercizio alla data di entrata in vigore del Decreto (30 giugno 2016), entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore.
 
La violazione del termine di invio della domanda comporta il mancato riconoscimento degli incentivi per un periodo temporale pari a quello intercorrente fra la data di entrata in esercizio e la data della presentazione della documentazione al GSE.
 
In caso di “fuori tempo”, inoltre, il GSE attribuisce all’impianto una “data di entrata in esercizio convenzionale” determinata sottraendo 30 giorni dalla data di comunicazione tardiva.
 
Per i soli impianti entrati in esercizio nel periodo 31 maggio - 29 giugno 2016, è possibile presentare domanda di accesso diretto agli incentivi ai sensi del DM 6 luglio 2012, a condizione che la domanda sia presentata entro 30 giorni dalla data di entrata in esercizio.
 
Per maggiori dettagli, il GSE rimanda alle Procedure Applicative del DM 23 giugno 2016.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui