Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Periferie, cercansi 10 aree da riqualificare

Periferie, cercansi 10 aree da riqualificare

Entro il 31 agosto i Comuni potranno candidare le aree, seguirà il concorso di idee

Vedi Aggiornamento del 14/07/2017
di Rossella Calabrese
Vedi Aggiornamento del 14/07/2017
04/08/2016 - Prende il via il concorso per la riqualificazione di 10 aree periferiche in Italia. 
 
La Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori hanno lanciato un bando per individuare 10 aree periferiche di Comuni italiani, da sottoporre a interventi di riqualificazione urbana mediante l’indizione di una procedura di concorso di idee.
 
La procedura è divisa in due fasi: 1. l’individuazione delle aree; 2. l’acquisizione dei progetti. 

1. Singoli Comuni, unioni di Comuni, o associazioni di Comuni dovranno inviare le proposte entro il 31 agosto 2016. Entro il 10 settembre saranno rese note le 10 aree prescelte.

I Comuni potranno presentare proposte relative ad aree che necessitano di interventi per il Ri.U.So e la rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti, per finalità d’interesse pubblico, il miglioramento della qualità del decoro urbano, l’accrescimento della sicurezza territoriale e della capacità di resilienza urbana, il potenziamento delle prestazioni e dei servizi di scala urbana, la mobilità sostenibile e l’adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonché alle attività culturali ed educative.

2. Entro il 15 settembre sarà indetto il concorso di idee che darà a 10 architetti under 35 l’opportunità di presentare le proprie proposte ideative. I progetti dovranno essere presentati entro il 10 novembre 2016. Entro il 30 novembre 2016 si  concluderanno i lavori della giuria e saranno assegnati i premi.

La Direzione Generale finanzierà i premi dei vincitori del concorso di idee, per un importo complessivo di 100.000 euro.
 
Le proposte ideative acquisite da Mibact e Cnappc saranno offerte gratuitamente ai Comuni interessati per territorio, affinché, previo reperimento delle risorse, possano affidare le fasi successive della progettazione (ai sensi dell’art. 156, comma 6 del nuovo Codice Appalti - Dlgs 50/2016) e realizzare gli interventi proposti.
 

Il Bando Periferie da 500 milioni di euro

Ricordiamo che è ancora aperto il Bando da 500 milioni di euro per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta.
 
Gli interventi potranno riguardare:
- miglioramento della qualità del decoro urbano;
- manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti;
- accrescimento della sicurezza territoriale e della capacità di resilienza urbana;
- potenziamento delle prestazioni e dei servizi di scala urbana, tra i quali lo sviluppo di pratiche del terzo settore e del servizio civile, per l’inclusione sociale e la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano e urbano;
mobilità sostenibile e adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonché alle attività culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati.

Il 30 agosto 2016 scade il termine entro cui i proponenti dovranno presentare i progetti. Entro il 28 novembre 2016 il Nucleo di valutazione terminerà i suoi lavori. Entro il 28 dicembre 2016 si procederà alla stipula delle convenzioni e/o accordi di programma con i soggetti ammessi al finanziamento.

Leggi tutti i dettagli sul Bando Periferie
 
Add Impression Add Impression
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione