Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
NORMATIVA Superbonus 110%, proposta alla Camera la proroga al 2023
ARCHITETTURA

Thomas Heatherwick firma una 'torre da vivere' a Manhattan

di Valentina Ieva

Una struttura a forma di alveare ispirata ai pozzi a gradini indiani

21/09/2016 - Il 14 settembre a New York la società immobiliare Related Companies ha svelato il progetto Vessel a firma di Thomas Heatherwick : un nuovo complesso residenziale e commerciale che sorgerà nella parte occidentale di Manhattan, in un parco all’interno di Hudson Yards.

Questa nuova 'torre da vivere' a forma di alveare, priva di copertura, si ispira ai pozzi a gradini indiani, con alcuni richiami ai disegni di M.C. Escher. I numeri della struttura: 45 metri di altezza, 600 tonnellate di peso e 154 scale collegate, per un totale di 2.500 gradini.

Il progetto nasce sulla base di una matrice esagonale di base, ripetuta per 16 piani. Vessel sarà realizzata con enormi pezzi prefabbricati in acciaio e bronzo realizzati tailor made a Monfalcone, in provincia di Gorizia. La fine dei lavori è prevista entro il 2018, per un investimento complessivo di 200 milioni di dollari.

Heatherwick racconta: “Al mio studio è stata commissionata la progettazione di un centro per un insolito lotto a New York. In una città piena di strutture accattivanti, il nostro primo pensiero era che non dovesse essere solo qualcosa da guardare. Abbiamo invece voluto fare qualcosa che tutti potessero usare e toccare. Influenzato dalle immagini che avevamo visto dei pozzi a gradini indiani, l’idea è stata utilizzare rampe di scale, quali elementi costitutivi dell’architettura. Ci siamo chiesti: e se fosse costruito interamente da gradini e pianerottoli? L’idea è che agirà come un set stage gratuito per la città e formerà un nuovo luogo di ritrovo pubblico per i newyorkesi e visitatori”.

A commissionare il progetto Stephen M. Ross, il miliardario presidente della Related Companies. Nell’idea di Ross, Vessel dovrebbe diventare uno dei nuovi landmark di New York, un equivalente per tutto l’anno di quello che nel periodo natalizio rappresenta la pista di pattinaggio del Rockfeller Center. 

Più simile ad una scultura che ad un’architettura, Vessel incarna un’idea di architettura 3.0 che si pone come nuovo palcoscenico di performance metropolitane, fatte di esperienze in tempo reale. 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui