Carrello 0
VIA 57 West: l'architettura ibrida firmata BIG - Bjarke Ingels Group
ARCHITETTURA

VIA 57 West: l'architettura ibrida firmata BIG - Bjarke Ingels Group

di Valentina Ieva

A metà strada fra il courtyard e lo skyscraper, l'edificio unisce i vantaggi di entrambi

12/09/2016 - Completato a New York l'ultimo progetto di BIG - Bjarke Ingels Group. Si chiama VIA 57 West l'architettura ibrida tra un edificio residenziale 'courtyard' e il tradizionale 'skyscraper' di Manhattan.

Mixando la compattezza di un edificio a corte con l’ariosità e la verticalità di un grattacielo, il progetto unisce i vantaggi di entrambe le tipologie. La corte, che si ispira al paesaggio urbano di Copenaghen, si apre verso il fiume Hudson, facendo entrare la luce e dialogando con l’attigua Helena Tower. 

La forma dell’edificio varia a seconda del punto di vista dell’osservatore. Dalla West-Side-Highway sorge come una piramide, mentre dalla West 58th Street si presenta come una guglia di vetro.

Il tetto spiovente è composto da una superficie interrotta dalle terrazze esposte a sud. I prospetti sono definiti da moduli a spina di pesce. Ogni singolo alloggio dispone di una vetrata con vista esterna e balconi che favoriscono lo scambio reciproco tra residenti e passanti.

 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
La domotica, quali risvolti sociali ed economici per le famiglie? Leggi i risultati