Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, i tecnici chiedono sanatoria degli abusi per facilitarne l’attuazione
NORMATIVA Superbonus 110%, i tecnici chiedono sanatoria degli abusi per facilitarne l’attuazione
AZIENDE

Knauf protagonista al FuturDome di Milano

Commenti 2072
29/09/2016 - Nel palazzo che fu culla del dell’ultimo futurismo milanese, le soluzioni Knauf rendono possibile la riqualificazione di un museo abitabile, diventando anche parte di installazioni d’arte esposte nella mostra “The Habit Of a Foreign Sky".

FuturDome-Liberty Palace, nei pressi di Corso Buenos Aires, è uno fra gli edifici più raffinati del distretto di Loreto a Milano. Edificato nel 1913, il suo stile liberty si contrappone all’austerità e alle simmetrie del neoclassicismo tipico della zona. Punto di riferimento e di incontro per gli artisti milanesi che aderirono al Futurismo, è stato appena riqualificato con servizi e residenze nell’originale spirito futurista, mettendo in contatto diretto spazi domestici, lavorativi e creativi. Aree comuni, uffici personalizzabili, ampie terrazze e appartamenti convivono qui in stretta relazione con le opere d’arte appositamente create per questi spazi.

Knauf e la struttura di FuturDome
Il progetto di riqualificazione, sviluppato sulle linee guida di un’edilizia sostenibile e integrata con le più innovative tecniche costruttive, è frutto della collaborazione tra il progettista Atto Belloli Ardessi, direttore artistico di Isisuf, Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo, e Knauf Italia che ha messo a disposizione materiali e tecnologie innovative per creare l'involucro che oggi avvolge internamente ed esternamente la struttura dell’edificio, rendendolo termicamente isolato ed energeticamente efficiente.

L’adozione delle innovative tecnologie e soluzioni Knauf ha permesso di ottenere risultati eccezionali sul fronte del benessere abitativo e lavorativo, del comfort, del risparmio energetico, della sicurezza e della preservazione dell’identità storica del palazzo.

Knauf e la creatività
Oltre a questo, le soluzioni e i materiali Knauf sono stati anche utilizzati come materia prima dagli artisti che hanno creato opere per la mostra “The Habit Of a Foreign Sky”, includendo lastre, gessi e accessori Knauf come base dalla quale sviluppare installazioni ambientali e supporti ai lavori che saranno resi fruibili al pubblico a partire da giovedì 29 settembre fino a mercoledì 30 novembre 2016.
Secondo Damiano Spagnuolo, direttore marketing Knauf Italia L’impegno di Knauf per l’innovazione tecnologica nelle soluzioni per l’edilizia trova in questa manifestazione la sua cornice ideale. Knauf innova ogni giorno producendo soluzioni sempre più funzionali e dialogando con tutti i protagonisti del mercato, dagli architetti di frontiera agli installatori e agli utenti. Così, anche nel caso odierno, Knauf è protagonista a ogni livello: è materia prima dell’immobile, ristrutturato con soluzioni Knauf, e delle opere frutto della creatività degli artisti qui ospitati. E’, in fondo, il modo naturale con cui Knauf sa coniugare quotidianità e straordinarietà, innovazione e funzionalità”.

Una visione innovatrice
Secondo la visione di Knauf tecnologia, innovazione e costruzioni devono procedere assieme alle dimensioni di arte ed estetica, attraverso l’eccezionale opportunità di superare finalmente i limiti imposti all’edilizia dal millenario monopolio del mattone.
Grazie alla versatilità delle tecnologie dell’edilizia a secco, Knauf apre oggi nuove prospettive all’architettura moderna, impensabili fino a pochissimi anni fa. Knauf, pioniere in questo percorso di innovazione e di accurato umanesimo dell'architettura, procede dunque a fianco delle menti più creative del mondo contemporaneo, ponendo costantemente nuove sfide e investendo in sperimentazione per trovare soluzioni capaci di offrire nuove forme dell’abitare alla portata di tutti.

 

Knauf Italia su Edilportale.com

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui