Carrello 0
Al via il bando di concorso Progetto San Gallo
CONCORSI

Al via il bando di concorso Progetto San Gallo

di Cecilia Di Marzo

Definizione della normativa urbanistica del compendio dell’ex Ospedale

27/09/2016 - CDP Investimenti Sgr, società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Cassa Depositi e Prestiti Spa, bandisce un concorso di progettazione in due fasi per il compendio dell’ex ospedale militare San Gallo di Firenze.

Il concorso ha per oggetto l’elaborazione di un “concept” urbanistico, accompagnato da relativo piano economico e finanziario, finalizzato a definire la normativa urbanistica generale cui assoggettare il Compendio Immobiliare e che costituirà la base di una proposta del Soggetto Banditore da sottoporre all’esame dell’Amministrazione comunale ai fini dell’elaborazione di una variante al Regolamento Urbanistico.

Più in particolare, l’obiettivo del concorso è quello di individuare una proposta progettuale che, nel rispetto delle prescrizioni di tutela, delle caratteristiche storico-architettoniche del Compendio Immobiliare e delle indicazioni riportate nella specifica scheda normativa del Regolamento Urbanistico, definisca le ipotesi di recupero e riuso dell’immobile, proponga il mix funzionale da insediare e indichi eventuali ulteriori prescrizioni e indicazioni progettuali da porre a base delle scelte previsionali del Regolamento Urbanistico di Firenze.

L’ambito oggetto del concorso è individuato nell’area compresa tra via San Gallo, via di Sant’Anna e via Cavour, sulla quale insiste il Compendio Immobiliare nato dalla fusione di due monasteri risalenti al XII secolo, trasformato in ospedale militare nel 1861 e, successivamente, fortemente compromesso dagli adattamenti funzionali e dagli ampliamenti realizzati durante il periodo di utilizzo come ospedale militare.

Il concorso di progettazione è articolato in due fasi: la prima di candidatura con curriculum e proposta progettuale, la seconda di progettazione da parte dei tre gruppi selezionati.

Entro le ore 16:00 del giorno 4 novembre 2016 i soggetti interessati dovranno far pervenire il materiale richiesto dal bando.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Partecipa