Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
LAVORI PUBBLICI Sblocca Cantieri, ecco l’elenco delle opere prioritarie
RISPARMIO ENERGETICO

Riqualificazione energetica, Trento incentiva soffitte e villini

di Alessandra Marra

8 milioni di euro per favorire la ristrutturazione del patrimonio edilizio provinciale

Vedi Aggiornamento del 13/06/2017
Commenti 4797
12/09/2016 – La provincia di Trento allarga gli incentivi per la riqualificazione energetica e la ristrutturazione anche ad interventi su soffitte e villini (abitazioni classificate A/7).
 
L’iniziativa è stata approvata in via definitiva venerdì scorso dalla Giunta provinciale su proposta dell’assessore Carlo Daldoss.
 

Riqualificazione energetica: incentivi per la soffitte

La decisione della giunta di inserire le due nuove tipologie, soffitte (classificazione C2) e villini (abitazioni multipiano con giardino non di lusso classificate come A/7) consentirà ai cittadini di avviare ulteriori interventi a miglioramento della qualità delle proprie abitazioni, ottimizzando l'utilizzo degli immobili e incrementandone il valore.
 
Le risorse messe a disposizione per le ristrutturazioni ammontano a 8 milioni e si traducono in un contributo che la Provincia concede a copertura degli interessi riferiti ad una quota di capitale massima pari all’ammontare della detrazione d'imposta statale teorica calcolata sulle spese sostenute e relativi ad un contratto di mutuo stipulato con uno degli istituti di credito convenzionati.
 
Il contributo provinciale è erogato in dieci rate annuali di pari importo. Non si tratta pertanto di un contributo sulle spese di ristrutturazione e di riqualificazione ma sugli interessi del mutuo stipulato per anticipare in termini di liquidità le detrazioni di imposta teoriche.
 
Con l’approvazione definitiva, i cittadini interessati potranno presentare domanda, con le seguenti modalità:
- consegna a mano presso la Provincia Autonoma di Trento, Servizio Autonomie Locali, Trento, Palazzo Europa, via Romagnosi, n. 9, o presso gli sportelli di assistenza e di informazione al pubblico della Provincia Autonoma di Trento decentrati sul territorio;
- a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno (Provincia Autonoma di Trento, Servizio Autonomie Locali, Trento, Palazzo Europa, via Romagnosi, n. 9, CAP 38121)
- per via telematica tramite casella di posta elettronica certificata alla casella serv.autonomielocali@pec.provincia.tn.it.
 

Riqualificazione energetica: tutte le misure previste in Trentino

La Provincia autonoma di Trento ha deciso di fare del risparmio energetico una priorità; negli scorsi mesi, infatti, aveva già approvato due delibere riguardanti le agevolazioni e gli incentivi a favore degli interventi di ristrutturazione di condomìni e alle abitazioni private che consentano di migliorare l’efficienza energetica, garantendo così un risparmio in termini di costi e di sostenibilità ambientale.
 
Le agevolazioni prevedono che la Provincia assuma a proprio carico gli oneri degli interessi derivanti dall’anticipazione delle detrazioni d’imposta, previste dalle disposizioni statali, per le spese relative agli interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica, per coloro che realizzano interventi sulle case di abitazione.
 
Attualmente la detrazione fiscale statale è ammessa sul 50% delle spese sostenute in caso di interventi di ristrutturazione edilizia con il limite massimo di detrazione pari a 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare e del 65% in caso di riqualificazione energetica con i limiti massimi di detrazione di 100.000, 60.000 e 30.000 euro a seconda della tipologia di intervento.

Nel caso delle abitazioni private, il contributo permetterà di finanziare gli oneri corrispondenti agli interessi relativi ad un contratto di mutuo stipulato con uno degli istituti di credito convenzionati per un importo di almeno 10 mila euro, così da garantire la copertura anche parziale dei costi relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa